Atalanta
Ultime voci

Hojlund, Sosa e Rieder: gli ultimi nomi di un mercato atalantino tutt'altro che finito

Tanti i nomi che circolano per il mercato della Dea, dopo Soppy si cerca un centravanti alternativo a Zapata ma anche altri ruoli sono chiacchierati

Hojlund, Sosa e Rieder: gli ultimi nomi di un mercato atalantino tutt'altro che finito
Atalanta 20 Agosto 2022 ore 00:15

di Fabio Gennari

Tra le tante voci che escono in continuazione e riguardano il mercato dell'Atalanta ce ne sono alcune che coinvolgono giocatori poco conosciuti e che vanno monitorate con attenzione. Il danese Hojlund, attaccante dello Sturm Graz, il croato Sosa terzino sinistro dello Stoccarda e il centrocampista svizzero Rieder dello Young Boys sono tre profili da seguire: le trattative non sono semplici per diversi motivi ma i nomi sono tra quelli in orbita nerazzurra.

Rasmus Hojlund è il centravanti dello Sturm Graz, con gli austriaci il classe 2003 prelevato l'anno scorso dal Copenaghen ha già siglato 6 gol in 7 partite ufficiali e di lui si parla molto bene. Alto 191 centimetri, mancino, il ragazzo ha già segnato anche nei preliminari di Champions con la Dinamo Kiev (austriaci eliminati) e si dice che abbia espresso il suo gradimento per la piazza orobica: il profilo piace molto, la società ha già avanzato delle proposte spingendosi fino a 10-12 milioni ma per ora lo Sturm Graz non vuole cederlo.

Il laterale Borna Sosa dello Stoccarda è un mancino croato classe 1998 e il suo nome circola nel sottobosco del mercato da un po' di settimane. Dalla Croazia filtrano indiscrezioni secondo le quali sul giocatore ci fosse anche il West Ham che però nelle ultime ore avrebbe chiuso l'acquisto di Emerson Palmieri dal Chelsea per 18 milioni di sterline (se ne parlava anche per l'Atalanta). Anche in questo caso, nonostante con l'acquisto di Soppy e il recupero di Zappacosta la situazione sugli esterni sia meno d'emergenza rispetto alle ultime settimane, giusto restare vigili.

Dopo l'uscita di Freuler, in Svizzera si parla molto del possibile interesse dei dirigenti orobici per Fabian Rieder che è un centrocampista centrale dello Young Boys. Centrocampista centrale o trequartista, il classe 2002 dei gialloneri ha già un'ottantina di presenze tra campionato svizzero e coppe europee (era in campo anche contro la Dea a Berna nella sfida dell'anno scorso terminata 3-3): la zona centrale del campo non sembra una priorità per la squadra di Gasperini ma in patria se ne parla molto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter