Le pagelle

Il migliore è Muriel, ottimo Freuler (che salva anche un gol fatto). Male invece Mojica e Ilicic

Alcune note molto positive, altre meno ma nel complesso una vittoria preziosa contro il fanalino di coda

Il migliore è Muriel, ottimo Freuler (che salva anche un gol fatto). Male invece Mojica e Ilicic
31 Ottobre 2020 ore 16:56

di Fabio Gennari

Muriel in grande spolvero, bravissimo anche Freuler e nota di merito pure per Djimsiti. Le uniche prestazioni un po’ sottotono sono di Mojica e Malinovskyi, mai convincenti fino in fondo al pari di Ilicic.

Sportiello 6: Simy lo batte dal cuore dell’area di rigore (40’) al termine di un primo tempo da spettatore, al 64’ Messias viene servito davanti a lui da un errore di Mojica (lo salva Freuler).

Toloi 5,5: troppo molle su Vulic in occasione del gol di Simy che riapre la partita, anche nel secondo tempo fa un paio di volte la scelta sbagliata (si becca anche un giallo) e nel finale sembra in difficoltà per un colpo al ginocchio.

Romero 6: controlla agevolmente il centravanti del Crotone per tutto il primo tempo, un po’ sorpreso sul gol del 2-1 ma quel pallone non può filtrare così. Nel secondo tempo cerca sempre l’anticipo e viene ammonito, esce nel finale per un problema fisico. (73’ Palomino 6: buon finale di gara su Simy)

Djimsiti 6,5: si muove nella zona di Messias e non mostra alcuna difficoltà, è sempre tra i più positivi e fino al fischio finale tiene la barra dritta senza alcun affanno.

Hateboer 6: spesso molto libero, arriva anche sul fondo ma non è preciso. A metà del secondo tempo chiede il cambio per un problema fisico e in vista della gara con il Liverpool è un’altra pessima notizia. (68’ Sutalo 6: entra in campo quasi a freddo e mostra subito buona personalità, prova positiva)

Pasalic 6,5: prima sulla sinistra e poi al centro, buono il suo primo tempo al servizio dei compagni e anche nella ripresa è costantemente nel vivo della manovra.

Freuler 7,5: anticipo decisivo in occasione del 2-0 di Muriel, una perla dentro un primo tempo come al solito di grande quantità. Al 64’ recupero prodigioso su Messias che sta per segnare il 2-2. Complessivamente un’altra prova da leader vero.

Mojica 5,5: troppo timido quando deve ripartire, appena ci riesce punta bene il fondo ma non è quasi mai efficace fino al riposo. Erroraccio al 64’ che quasi costa il 2-2, non convince fino in fondo.

Gomez 6: primo tempo a corrente alternata, non si accende quasi mai con pericolosità anche se cerca spesso la giocata sia partendo da centrale che quando agisce nella zona sinistra del campo. Fuori all’intervallo, cambio in vista di martedì con il Liverpool. (46’ Ilicic 5,5: non entra bene, una sola giocata degna di nota con l’assist sprecato da Malinovskyi)

Malinovskyi 5,5: non inizia molto bene con qualche pallone di troppo perso per strada, al 26’ manda Muriel in porta con un bell’assist in verticale che il colombiano non spreca ma complessivamente sono più i palloni rifiniti male di quelli importanti fino al 45’. Nella ripresa si mangia il 3-1 in campo aperto. Occasione sprecata. (89’ Pessina sv)

Muriel 8: primo squillo al 5’ su assist di Toloi (palla appena larga), all’8’ costringe Cordaz alla paratona in angolo e al 26’ spacca lo 0-0 con una bella conclusione di destro da dentro l’area. Segna il 2-0 su assist di Freuler (38’): fa tutto lui nel primo tempo. Grande ritorno. (46’ Zapata 6: ci prova in 2-3 occasioni ma non trova la porta, può riprovarci già martedì)

All. Gasperini 6,5: meno turnover di altre volte, la squadra è in pieno controllo e vince la quarta gara del campionato. Unico neo, i cambi a fine primo tempo: perché togliere Muriel in stato di grazia per Zapata?

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia