Aspettiamo a giudicare

Mojica, un “oggetto misterioso” che però è stato convocato in nazionale con Zapata e Muriel

I tifosi ancora sono dubbiosi, ma in patria l'esterno viene considerato un giocatore di livello e il ct della Colombia lo ha convocato per le gare di qualificazione ai Mondiali del 2022

Mojica, un “oggetto misterioso” che però è stato convocato in nazionale con Zapata e Muriel
03 Ottobre 2020 ore 08:48

di Fabio Gennari

Il suo acquisto come alternativa a Robin Gosens, quando a Bergamo si pensava a un arrivo ormai imminente di Firpo del Barcellona, ha spiazzato tutti. Johan Mojica è un classe 1992 e arrivava dal Girona, serie B spagnola. Per questo in tanti hanno storto il naso e prima ancora di vederlo giocare i dubbi sul suo reale valore si sono diffusi. Dopo un paio di spezzoni con l’Atalanta, però, ecco la chiamata della nazionale colombiana e di colpo, vedendo il suo nome insieme a quelli di Muriel e Zapata, la prospettiva cambia.

L’esterno mancino a disposizione di Gasperini risponderà alla chiamata del ct Queiroz per le due partite con Venezuela (10 ottobre) e Cile (14 ottobre), si tratta di una convocazione importante perché sono gare di qualificazione al mondiale in Qatar del 2022 e in attesa di vederlo protagonista con la maglia nerazzurra la chiamata della Colombia conferma come si tratti di un elemento che, superato l’infortunio al crociato dell’anno scorso, ha dei valori interessanti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia