Atalanta
Subito a Bergamo

Koopmeiners e Demiral lasciano i ritiri di Olanda e Turchia, vanno monitorati

L'olandese e il turco non sono stati protagonisti con le rispettive Nazionali per acciacchi fisici e dovrebbero essere regolarmente a disposizione del tecnico per la Fiorentina

Koopmeiners e Demiral lasciano i ritiri di Olanda e Turchia, vanno monitorati
Atalanta 24 Settembre 2022 ore 09:19

di Fabio Gennari

La tornata delle prima partite con impegnati i nerazzurri nelle Nazionali si è chiusa ieri sera con la vittoria dell'Italia di Toloi sull'Inghilterra per 1-0 (gol di Raspadori). La pattuglia dei calciatori impegnati è scesa da 12 a 10 e il rientro a casa di Koopmeiners e Demiral per alcuni problemi fisici non preoccupa più di tanto. Certo, la situazione va monitorata con attenzione, ma i segnali che arrivano sono abbastanza buoni e tutto lascia pensare che per entrambi, a partire da martedì, ci sarà la possibilità di tornare a lavorare in gruppo senza problemi.

Il centrocampista olandese dovrebbe restare in Olanda un paio di giorni per poi far ritorno a Bergamo nella giornata di lunedì. Uscito dal campo all'inizio di Polonia-Olanda, il numero 7 atalantino (miglior giocatore di questo avvio di stagione) è stato costretto al forfait da un colpo alla testa ma gli esami cui è stato sottoposto hanno dato tutti esito negativo. Il rientro da Varsavia con l'Olanda è stato immediato, ieri per alcune ore si era sparsa la voce che il tecnico Van Gaal volesse addirittura riproporlo con il Belgio ma alla fine, poco prima di cena, è arrivato il comunicato ufficiale della Nazionale olandese che ne ha annunciato il rientro a Bergamo. «Felice di vedere la squadra prendersi i 3 punti! Dispiaciuto di aver lasciato il campo così presto, ma adesso mi sento bene», ha scritto sui social Koopmeiners, a conferma che tutto è superato.

Stessa sorte anche per Demiral: il centrale turco non ha giocato contro il Lussemburgo per un dolore muscolare accusato alla vigilia del match ed è stato rispedito a casa senza nemmeno provare a insistere in vista del prossimo impegno contro le isole Far Oer. La partita di domani a Torsvollur, a 2.800 km da Bergamo, non influirà in nessun modo nel percorso di Nations League della Turchia, che ha già vinto il girone di Nations League. Il rientro immediato a Bergamo permetterà allo staff nerazzurro di valutare al meglio le condizioni del difensore, c'è fiducia e contro la Fiorentina anche lui dovrebbe essere regolarmente al suo posto.

Seguici sui nostri canali