Atalanta
Benvenuto!

Le prime parole di Lookman da giocatore della Dea: «Mi piace far accadere le cose»

Si è presentato con alcuni concetti semplici e diretti il nuovo attaccante della Dea, che ha firmato un quadriennale con i bergamaschi

Atalanta Bergamo, 06 Agosto 2022 ore 09:36

di Fabio Gennari

«Sono un giocatore esplosivo, entusiasmante: mi piace fare gol, servire assist e far accadere le cose in campo. Ora sono qui e sono pronto a mettermi al lavoro». Ha le idee molto chiare, Ademola Lookman. Il nuovo attaccante dell'Atalanta si è presentato ieri ai microfoni della società nerazzurra e, in attesa di vederlo in campo, ci sono da registrare le sue prime parole ufficiali, che sono tutt'altro che banali. Il classe 1997 arrivato dal Lipsia ha tanta voglia di mettersi a disposizione, sabato inizierà la Serie A e lui vuole ritagliarsi un posto da protagonista.

«Sono felice di essere qui a Bergamo - ha raccontato -. Era da un po' di tempo che sapevo dell'interesse dell'Atalanta nei miei confronti. Per me la Serie A è incredibile, quella nerazzurra è una grande società in Italia, un club importante che gioca un calcio offensivo: è stata una decisione semplice da prendere». La percezione di chi arriva da fuori, nonostante gli ultimi sei mesi della passata stagione siano stati negativi sul piano dei risultati, è quella di un ambiente che esalta le doti dei giocatori offensivi.

Su quello che si aspetta dalla stagione, Lookman è stato altrettanto chiaro: «Spero di vincere il più possibile con la squadra, la cosa più importante è il gruppo e voglio dare una mano per ottenere tanti successi», ha detto il nuovo giocatore della Dea, che nei pochi giorni trascorsi dalle prime voci sul suo futuro alla firma del contratto ha già potuto apprezzare il grande calore dei tifosi atalantini che lo hanno salutato sul social. «Grazie mille a tutti per i tanti messaggi di benvenuto, li apprezzo molto: forza Atalanta!».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter