Il vero successo

L’Italia a Bergamo, più che un omaggio una conferma: adesso il Gewiss è al top!

La Champions e la Nazionale al vecchio Comunale sono solo la punta dell'iceberg: il futuro della Dea in Europa sarà nella sua città, questa è la grande vittoria

L’Italia a Bergamo, più che un omaggio una conferma: adesso il Gewiss è al top!
22 Settembre 2020 ore 22:30

di Fabio Gennari

C’è una notizia che non ha ancora goduto della giusta ribalta. Quando si parla della ristrutturazione del Gewiss Stadium e dei lavori che saranno presto ultimati per questo 2020 (consegna prevista il 30 settembre), si tende a dimenticare che la vera, grande e totale vittoria non è la disputa della Champions a Bergamo. E non è nemmeno la possibilità di vedere la Nazionale all’ombra di Città Alta. Questi due eventi sono possibili grazie al fatto che ormai lo stadio di Bergamo va considerato come abilitato alle manifestazioni continentali.

Tradotto in parole semplici: se l’Atalanta per due o tre anni non andasse in Europa, a meno di clamorosi stravolgimenti dei regolamenti, alla successiva partecipazione alle coppe si potrà comunque giocare a Bergamo. Il direttore operativo nerazzurro Roberto Spagnolo e tutte le maestranze che hanno lavorato giorno e notte per arrivare a questo risultato non l’hanno fatto per tre partite sotto la Rocca ma per un sogno che presto diventerà realtà. In campo e sugli spalti. Questa è la vera, grande vittoria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia