Menu
Cerca
Il post partita

Luca Percassi: «Risultato fantastico». Mister Gasperini: «Complimenti a questi ragazzi»

Le parole dell'ad e del tecnico nerazzurro dopo la conquista della finale di Coppa Italia grazie alla vittoria sul Napoli. Tra complimenti alla squadra, speranza di rivedere i tifosi e la crescita di Pessina

Luca Percassi: «Risultato fantastico». Mister Gasperini: «Complimenti a questi ragazzi»
Atalanta 10 Febbraio 2021 ore 23:21

di Giordano Signorelli

La vittoria contro il Napoli regala una finale di Coppa Italia e un sorriso sul volto dell'amministratore delegato nerazzurro Luca Percassi: «È qualcosa di fantastico. Penso di interpretare il pensiero dei bergamaschi dicendo che questi ragazzi ci stupiscono e ci stanno facendo vivere grande sogno. Pubblico? Ci manca come l’aria. Speriamo si possa tornare allo stadio anche in numero ridotto. Sarebbe qualcosa di unico avere un po' della nostra gente in finale».

Sulla stagione aggiunge: «Viviamo partite impensabili fino a qualche anno fa. Le affrontiamo con grande attenzione, siamo consapevoli che stiamo vivendo qualcosa di straordinario, lo approcciamo nella maniera giusta. Credo che ci siamo meritati tutto questo. I giocatori venduti? Quando era il momento giusto per vendere lo abbiamo fatto, ma abbiamo comprato quando era il momento migliore per comprare. Ovvio che la nostra realtà ci porta a fare vendite, ma fa parte del nostro lavoro. L'Atalanta è cresciuta anche grazie agli investimenti fatti, altrimenti non saremmo nella condizione di raggiungere un'altra finale di Coppa Italia e di combattere per posizione di vertice».

Luca Percassi

Infine su Pessina: «Ha qualità in campo e fuori. È un ragazzo che sta crescendo in maniera significativa e si sta completando disputando gare di questo livello».

La palla passa poi a Gasperini, evidentemente soddisfatto della prestazione dei suoi. «Preoccupato sul 2-1? No, però il Napoli è forte e quando attacca lo fa con pericolosità e qualità. Per quanto si fosse messa bene, anche nell’intervallo sapevamo che avremmo sofferto. Poi abbiamo fatto terzo gol e l'abbiamo chiusa. Pessina? Straordinario per la qualità dei gol, ci sta dando moltissimo e sarà utile per la Nazionale. Ha fatto buon campionato a Verona l’anno scorso, quest'anno è arrivato infortunato, ma ha subito dimostrato valore ed è stato un inserimento fondamentale perché ha dato equilibrio, forza e qualità. Oggi però hanno fatto tutti bene».

Sulle tante gare il tecnico aggiunge: «Domenica sarà la tredicesima gara in 42 giorni, sono tutte partite difficili e faccio i complimenti ai ragazzi per la continuità. Non è sempre facile mantenere sempre alta la concentrazione, ma globalmente stiamo facendo una stagione importante. Siamo dentro nelle tre competizioni, siamo in finale di Coppa Italia, fra due settimane avremo il Real. Questo ci dà adrenalina e grande voglia di fare. Vincere un trofeo? Sarebbe bello, è qualcosa che rimane. Ma rimangono anche le vittorie, i risultati, le qualificazioni, i terzi posti. E questo ha aiutato a raggiungere certi traguardi. La Champions ha un valore incredibile, è difficile vincerla, ma superare il Real sarebbe straordinario». 

Sulla finale di Coppa Italia e sul Papu conclude così: «Il Papu è un artista, ha iniziato qui a ballare. Ma è un po' strano che si parli ancora di Gomez dopo una serata così bella, con una doppietta di Pessina. La Juventus in finale? Ci penseremo a maggio, ma loro sono favoriti».