Atalanta
Il personaggio

Malinovskyi e il recupero lampo: sarebbe importantissimo il suo ritorno per il Torino

Dopo un finale di stagione da urlo e un Europeo senza squilli, il numero 18 della Dea viaggia verso la miglior condizione

Malinovskyi e il recupero lampo: sarebbe importantissimo il suo ritorno per il Torino
Atalanta 03 Agosto 2021 ore 09:15

di Fabio Gennari

Tra le tante dichiarazioni rilasciate da Gasperini dopo il fischio finale di Atalanta-Pordenone, c'è stata anche la conferma che Ruslan Malinovskyi, centrocampista avanzato della Dea e dell'Ucraina dell'ormai ex ct Shevchenko, ha buonissime possibilità di tornare a disposizione per l'esordio in campionato della Dea contro il Torino. Il numero 18 nerazzurro è stato operato dopo gli Europei per risolvere il problema di ernia addominale che lo ha condizionato per tutta la passata stagione, ora il ragazzo non sente più fastidio e guarda avanti con fiducia.

Per Gasperini il giocatore ucraino non è un centrocampista puro e a Euro 2020 le prestazioni lo hanno confermato. Nell'Atalanta gioca in posizione più avanzata, libero di esplodere il sinistro verso la porta avversaria ma anche di cercare l'assist filtrante per i compagni. Nel finale della passata stagione, quando lo staff medico della Dea lo ha gestito al meglio e i dolori addominali erano quasi scomparsi, il rendimento di Malinovskyi è stato di altissimo livello, con tanto di gol (purtroppo inutile) nella finale di Coppa Italia con la Juventus.

In vista della gara d'esordio contro il Torino, Gasperini dovrà rinunciare a de Roon e Freuler, squalificati. Al loro posto sono molto forti le candidature di Pessina e Pasalic, con uno tra Zapata e Muriel al centro dell'attacco e la coppia Miranchuk-Malinovskyi che sarebbe perfetta a supporto. Ecco perché il recupero dell'ucraino sarebbe davvero molto prezioso per il tecnico della Dea: in attesa degli sviluppi di mercato e con Ilicic sempre più ai margini del progetto nerazzurro, la squadra bergamasca avrebbe comunque tante carte da giocarsi per partire con il piede giusto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter