Conferme e dubbi

Sempre più vicino Maehle del Genk, nessuna conferma su Kovalenko dello Shakhtar

Per l'esterno danese che gioca in Jupiler League pare davvero fatta, mentre nessuna certezza sull'ucraino

Sempre più vicino Maehle del Genk, nessuna conferma su Kovalenko dello Shakhtar
Atalanta 19 Dicembre 2020 ore 10:30

di Fabio Gennari

Ore molto calde per il mercato in entrata dell’Atalanta. L’esterno del Genk, Joakim Maehle, sarebbe sempre più vicino a vestire la maglia della Dea. Il danese classe 1997 non ha intenzione di restare in Belgio e dopo che a ottobre è sfumato il suo passaggio al Marsiglia, ecco che già nei primi giorni di gennaio potrebbe concretizzarsi il trasferimento all’Atalanta per una cifra attorno ai 10-12 milioni. In caso di suo arrivo, altamente probabili le partenze di Mojica e Piccini (chiusura anticipata del prestito), visto che Maehle può giocare su entrambe le fasce.

Per una voce che trova sempre riscontri, eccone un’altra che, in base alle nostre verifiche, non sembra realistica. Il centrocampista offensivo dello Shakhtar Donetsk classe 1996 Viktor Kovalenko sarebbe, secondo Tuttomercatoweb, ormai prossimo alla firma con l’Atalanta. L’operazione si chiuderebbe adesso per giugno, il ragazzo è in scadenza con gli ucraini e non vorrebbe rinnovare. Il fatto di avere lo stesso procuratore di Malinovskyi (di cui è connazionale) lascia aperto il discorso, si tratta di un profilo interessante, ma a febbraio potrà firmare gratis per chiunque: l’Atalanta, normalmente, non mette sul piatto contratti faraonici quindi resta più di un dubbio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità