Tanti bei voti

Le pagelle: Muriel è l’uomo del centesimo gol, ottimo esordio di Sutalo e Tamezè

Buona prova colare, qualche mezzo voto in meno per i gol falliti ma complessivamente la prestazione è da applausi

Le pagelle: Muriel è l’uomo del centesimo gol, ottimo esordio di Sutalo e Tamezè
05 Luglio 2020 ore 21:56

di Fabio Gennari

La vetrina è per Muriel che mette a segno il gol numero 100 della stagione ma il migliore in campo, ex-aequo con de Roon, è Adrien Tamezè che all’esordio assoluto dal primo minuto mette in campo una prestazione da applausi. Per certi versi, stupefacente.

Sportiello 6: la prima conclusione è di Simeone al 12′ e la palla si infila all’incrocio (ma è tutto inutile, rete annullata), a parte un’uscita di testa a liberare la propria metà campo non si vede mai e chiude senza parate vere. Voto di stima.

Sutalo 7: esordio assoluto dall’inizio, incrocia Joao Pedro e al 5’ si fa già vedere alla grande con un anticipo perfetto che permette alla Dea di ripartire. Con il passare dei minuti prende sempre più sicurezza e si spinge anche in avanti. (83’ Toloi sv)

Caldara 7,5: colpo di testa che sbatte sulla mano di Simeone e poi nasce il gol annullato, per il resto una prestazione di alto livello chiusa da un paio di interventi in pieno recupero che salvano situazioni complicate.

Palomino 7: molto bene in marcatura su Simeone, al 42’ manca il gol del 2-0 da dentro l’area piccola e, a parte il giallo che gli costerà la squalifica contro la Sampdoria, la sua prestazione è molto positiva.

Hateboer 6,5: torna titolare per la gara numero 100 in serie A, primo tempo diligente e ripresa aperta con un colpo di testa decisamente interessante che incoccia sul palo. Buona prestazione, appena sporcata dal giallo (evitabile) preso su Mattiello.  (74’ Gosens 6: sfiora il 2-0 all’80’, finale di gara con buon piglio)

De Roon 7,5: capitano di giornata, lancio splendido per Malinovskyi in occasione del rigore che vale il vantaggio, ma è la prestazione su Nainggolan da applausi. Anche nella ripresa lotta bene in mezzo al campo, prestazione da leader vero.

Tameze 7,5: dopo tanti piccoli spezzoni di gara, la prima occasione da titolare arriva alla Sardegna Arena. Si abbassa molto a prender palla e mostra un piede mica male. Bravo anche in fase di spinta, al 64’ si vede anche al tiro con una bella giocata e alla fine è il migliore in campo.

Castagne 7: sfiora il vantaggio al 10’ con un sinistro in corsa, mette sulla testa di Hateboer il pallone che l’olandese manda sul palo in avvio di ripresa. Altra prestazione molto positiva.

Pasalic 7: sfiora il gol al 21’ con un colpo di testa che si spegne sul fondo di un soffio, la prestazione è molto positiva perché negli ultimi 30-35 metri è sempre nel vivo dell’azione.  (60’ Ilicic 6: non è al 100 per cento e si vede ma un paio di fiammate confermano che la via della crescita è imboccata: sfiora il gol all’85’ ma Cragno dice di no, stesa cosa all’86’ su assist di Papu)

Malinovskyi 7,5: subito protagonista con un bel lancio per Hateboer, al 10’ costringe Cragno alla parata in tuffo con una bella punizione e al 20’ il suo tiro viene stoppato da Carboni con il corpo. Al 21’ assist perfetto per Pasalic che non trova lo specchio, al 27’ conquista il rigore del vantaggio e fino a quando resta in campo comanda le operazioni senza problemi. (60’ Gomez 6: entra al piccolo trotto, dispensa un paio di palloni interessanti per i compagni ma è bravo soprattutto a gestirsi)

Muriel 7: primo squillo al 23’ con una bella incursione conclusa dal tiro di sinistro sul palo interno, al 27’ segna su rigore il gol numero 16 del suo campionato ma, soprattutto, il numero 100 ufficiale.  Esce dopo un’ora e, come al solito, in zona gol è una sentenza. (60’ Zapata 6: si vede poco ma il suo aggancio all’85’ che manda al tiro Ilicic è da manuale)

All. Gasperini 8: uno che manda in campo la squadra con 7 giocatori nuovi rispetto all’ultima uscita e vince con molto più merito rispetto a quanto non dica il risultato. Ha in mano una rosa che si conferma di alto livello, allenata da uno che non ha limiti. Non ha più limiti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia