Atalanta
Obiettivo Mondiale

Nazionali, si comincia: 16 convocati, Pasalic, Ilicic e Miranchuk in campo

Sono in tanti a giocarsi un posto nella prossima edizione del torneo più importante che si giocherà in Qatar nel 2022

Nazionali, si comincia: 16 convocati, Pasalic, Ilicic e Miranchuk in campo
Atalanta 11 Novembre 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

I primi a scendere in campo oggi saranno Miranchuk (Russia-Cipro), Pasalic (Malta-Croazia) e Ilicic (Slovacchia-Slovenia), poi toccherà a Zapata e Muriel (Brasile-Colombia). Inizia oggi, 11 novembre, il tour de force dei 16 giocatori nerazzurri che saranno impegnati durante la sosta lontano da Zingonia. L'Atalanta ha una rosa piena di ragazzi che rappresentano una certezza sia per Gasperini che per i vari selezionatori e nei prossimi giorni ci saranno gare toste che in molti casi varranno la qualificazione a Qatar 2022.

La lista completa è questa: Demiral con la Turchia, de Roon e Koopmeiners con l’Olanda, Freuler con la Svizzera, Ilicic con la Slovenia, Maehle con la Danimarca, Malinovskyi con l’Ucraina, Miranchuk con la Russia, Muriel e Zapata con la Colombia, Musso con l’Argentina, Pasalic con la Croazia, Pessina con l’Italia e Lovato, Piccoli e Scalvini con l’Under 21 azzurra. I tre ragazzi dell'U21, in Irlanda del Nord, dovrebbero giocare dall'inizio, così da mettere nelle gambe minuti importanti anche per l'Atalanta.

Chi cerca una prestazione di livello è senza dubbio Muriel, che giocherà con la Colombia dopo alcune partite in cui Gasperini lo ha tenuto in panchina. Il sudamericano non vive un gran momento di forma, certamente l'infortunio di inizio stagione lo ha limitato, ma ormai è passato e la speranza di tutti è che possa presto rivedersi il centravanti che l'anno scorso ha chiuso da capocannoniere con 26 reti ufficiali.

A Zingonia sono rimasti in pochi, i calciatori con cui Gasperini può lavorare sono i portieri Sportiello e Rossi, i centrali Palomino e Djimsiti e gli esterni Zappacosta e Pezzella. Ai box restano Toloi, Gosens e Hateboer. L'italo-brasiliano è atteso al rientro in campo già per Atalanta-Spezia del 20 novembre, con la speranza di averlo al cento per cento a Berna contro lo Young Boys: la sfida di Champions League si giocherà martedì 23 novembre.