C'è l'annuncio

Ora è anche ufficiale: l'argentino Juan Musso è il nuovo portiere dell'Atalanta

Un comunicato della società conferma «l'acquisto a titolo definitivo» dell'ex Udinese. Ora si vedrà dove andrà a giocare Gollini

Ora è anche ufficiale: l'argentino Juan Musso è il nuovo portiere dell'Atalanta
Atalanta 02 Luglio 2021 ore 17:27

Con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito ufficiale del pomeriggio di oggi, venerdì 2 luglio, l'Atalanta ha ufficializzato l'acquisto dall'Udinese di Juan Musso, portiere argentino classe 1994. Che la trattativa fosse andata in porto era già noto ormai da qualche giorno, ma ora è anche arrivato il "sigillo" della società a sancirne il buon esito.

In poche righe, il club orobico ripercorre la carriera di Musso (da tre anni a Udine e, in precedenza, protagonista con il Racing Club) senza dare alcuna informazione relativa all'acquisto. L'unica news, se così vogliamo definirla, è la conferma che il giocatore arriva a Bergamo a titolo definitivo, una formula diversa da quella scelta in passato per altri costosi acquisti nerazzurri quali Zapata e Romero, arrivati invece in prestito con diritto (o obbligo) di riscatto.

Si sa, però, che l'Atalanta ha versato nelle casse friulane ben venti milioni di euro per accaparrarsi le prestazioni dell'estremo difensore argentino, unanimemente riconosciuto come uno dei migliori portieri del nostro campionato (la scorsa stagione, in ben 14 partite non ha subito gol, record della Serie A 20/21). Una cifra elevata, che lo rende il secondo acquisto più costoso della storia nerazzurra dopo Zapata, costato 26 milioni di euro complessivi.

Musso va a colmare l'unica vera lacuna che Gasperini riteneva ci fosse nella rosa a sua disposizione. Gollini, infatti, non è riuscito a conquistare la piena fiducia del tecnico, che in questa stagione gli ha più volte preferito Sportiello, ufficialmente il secondo portiere. L'arrivo dell'estremo argentino apre ora le porte alla cessione del numero 95 di Poggio Renatico, decisamente probabile. Su di lui resta forte l'interesse della Roma.