Atalanta
Protagonista assoluto

Pasalic è il centrocampista più incisivo di Serie A: partecipa a un gol ogni 85' minuti

Spesso il suo rendimento passa sotto traccia ma i numeri dicono tutto: tra gol e assist, in 145 presenze con l'Atalanta è entrato in 58 reti

Pasalic è il centrocampista più incisivo di Serie A: partecipa a un gol ogni 85' minuti
Atalanta 11 Gennaio 2022 ore 09:15

di Fabio Gennari

I numeri, come sempre, sono lì da vedere e ammettono poche repliche: Mario Pasalic è il miglior centrocampista di tutto il campionato per gol segnati. Con quello segnato alla Dacia Arena, il numero 88 dei bergamaschi è salito a 8 reti in campionato e ormai è davvero vicino alla doppia cifra. In classifica marcatori, l'ex Milan è appaiato ad attaccanti come Destro, Ibrahimovic, Beto, Dzeko, Abraham e Scamacca, ma sommando anche gli assist i numeri diventano ancora più importanti.

Scorrendo i suoi dati stagionali si scopre che sono ben 14 (sui 44 totali, poco meno di un terzo) i gol in cui ha messo la firma direttamente o con un assist. Tutto questo,  giocando complessivamente 1.191' minuti, recuperi compresi. Siamo a una rete ogni 149' minuti, mentre considerando anche gli assist (quindi i gol per cui è stato determinante) si arriva a uno ogni 85' minuti. Praticamente uno a partita.

Pasalic ha grande forza fisica, un'innata capacità di inserirsi con i tempi giusti e doti realizzative importanti sia di piede che di testa. Con la maglia dell'Atalanta, in 145 partite ufficiali ha finora segnato 35 gol e servito 23 assist, cioè 58 reti partecipate dal numero 88 croato, che si muove senza problemi sia da trequartista che da attaccante esterno che parte da sinistra. In caso di emergenza, il croato può giocare anche da interno e nella passata stagione spesso è stato il cambio di Freuler.

Il record personale di Pasalic con l'Atalanta in campionato è di 9 reti (stagione 2019/20), la doppia cifra nel solo torneo di Serie A non l'ha mai raggiunta e quindi il prossimo obiettivo, molto vicino, non può che essere quello. Perché anche quando arriverà Boga e finalmente Gasperini avrà l'attaccante esterno tanto richiesto per poter giocare con il 3-4-3 puro, uno come Pasalic è destinato a trovare spazio e a essere prezioso in tante occasioni. Parliamo di un ragazzo che parla poco ma in campo si fa sentire. Sempre.