La diretta

Debutto senza paure per la Dea contro il Midtjylland: uno 0-4 che non ammette repliche

Debutto senza paure per la Dea contro il Midtjylland: uno 0-4 che non ammette repliche
20 Ottobre 2020 ore 07:00

SECONDO TEMPO

90’+3′ – Finisce qui! Inizia alla grandissimo l’avventura europea 2020/2021 dell’Atalanta, che se un anno fa ne aveva presi quattro a Zagabria, questa volte ne rifila quattro in Danimarca.

89′ – MIRANCHUUUUUK!! Si presente così, con un delizioso sinistro, a giro, da fermo praticamente. Stupendo davvero. E il poker è servito.

85′ – Ultimo cambio per il Gasp, che toglie Romero, ammonito poco fa, e inserisce Palomino.

81′ – Ilicic da destra mette dentro un bel pallone per Toloi, che si stava inserendo. Il difensore viene però anticipato e sulla ribattuta ci prova Pasalic, ma il tiro finisce fuori.

79′ – Fuori Zapata, debutta Miranchuk nell’Atalanta. E debutta, almeno in questa stagione, anche Pessina, che prende il posto di Freuler.

78′ – Onyeka tiene palla, resiste agli attacchi avversari e poi fa partire un sinistro infingardo che si spegne a pochi centimetri dal palo alla sinistra di uno Sportiello immobile.

74′ – Vicinissimo al gol Ilicic!! Uno-due dello sloveno, che si trova a tu per tu con Hansen. Il portiere è bravo a deviare il pallone, che scheggia il palo e finisce in angolo. Peccato davvero.

71′ – Pasalic vicino al poker! Bell’anticipo di Romero a centrocampo, palla che arriva a Pasalic che salta un avversario e calcia a botta sicura, ma Hansen chiude le gambe e respinge di piedi.

70′ – Da una punizione della trequarti, il capitano avversario Sviatchenko svetta su Romero, ma il colpo di testa è debole e Sportiello blocca facile a terra.

66′ – In un secondo tempo soporifero, Gasperini prova a dare una scintilla inserendo Ilicic e Pasalic. Fuori Muriel e il Papu Gomez.

50′ – Risponde l’Atalanta! Il Papu bravissimo a penetrare, poi allarga per Hateboer che calcia a botta sicura ma viene rimpallato da un difensore avversario.

49′ – Sinistro di Dreyer altissimo. Bella l’azione di Cajuste però, che una volta entrato in area però, invece di tirare, ha provato a cercare un compagno in mezzo senza successo. Sulla ribattuta della nostra difesa, il sinistro di Dreyer.

PRIMO TEMPO

45′ – Senza recupero, l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Dopo un avvio tosto, la Dea è cresciuta di ritmo e ha chiuso i giochi con tre gol. Notevole, come sempre, la perla del Papu Gomez.

43′ – Quasi quarto gol!! Cajuste perde incredibilmente palla in uscita, con Freuler che si invola solissimo contro Hansen. Poteva fare di tutto lo svizzero, ma incredibilmente si fa bloccare in angolo dal portiere avversario.

41′ – MURIELLLLL! Ora è dominio nerazzurro, 0-3! Bell’azione nerazzurra che libera al tiro Zapata. Hansen c’è ma non trattiene e sulla ribattuta è un falco Muriel, che di fatto la chiude.

36′ – CAPOLAVORO DEL PAPU! Ed è 0-2. Praticamente dal nulla, il capitano trova un destro pazzesco da fermo che bacia la traversa e si spegne sul fondo della rete.

34′ – Midtjylland vicinissimo al pareggio! Sugli sviluppi del corner, Sviatchenko svetta e pesca Onyeka solissimo a pochi metri dalla porta, ma il giocatore di casa incredibilmente mette fuori.

33′ – Break di Cajuste, palla a Dreyer che calcia di prima di sinistro ed è bravissimo Sportiello ad allungarsi e a metterla in angolo. Che brivido.

26′ – ZAPATAAAAAAAA! Al terzo tentativo, ecco il vantaggio nerazzurro. Sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, Romero rimasto in attacco, di testa, trova benissimo Zapata che stavolta buca Hansen. 0-1!

23′ – Ancora Zapata, stavolta è Hansen a dirgli di no! Palla rubata al limite dell’area avversaria e sinistro insidioso su cui il portiere danese è bravo a distendersi e metterla fuori nonostante il terreno scivoloso.

15′ – PALO DI ZAPATA! Il Midtjylland spreca un contropiede e l’Atalanta risponde con una palla filtrante per Zapata, che calcia di potenza ma trova uno sfortunato palo.

14′ – Punizione dalla trequarti avanzata sinistra di Muriel: palla tesissima che nessuno tocca e che è bravo il portiere Hansen a respingere.

13′ – Primo tiro in porta dei padroni di casa, con Sisto che si libera di de Roon e lascia partire un destro potente ma alto.

11′ – Azione tambureggiante del Midtjylland, che lotta su ogni pallone e mette in apprensione una retroguardia nerazzurra un po’ intimorita. Fortunatamente alla fine l’azione si spegne.

8′ – Gosens vicino al gol! Buon giro palla, Zapata pesca il tedesco a sinistra che invece che crossare penetra in area e libera un diagonale che si spegne sul fondo.

5′ – I danesi palleggiano al limite della loro area, la Dea pressa alta e Gosens ruba un pallone importante, ma nella penetrazione in area cade. Non c’è fallo, si continua. Peccato, era una bella occasione.

2′ – Partono forti i padroni di casa, che sotto la pioggia battente pressano alto e conquistano subito un corner, fortunatamente senza conseguenze per l’Atalanta.

FORMAZIONI UFFICIALI

Nella fredda Danimarca e sotto una fastidiosa pioggia, l’Atalanta è pronta a debuttare nella Champions League 2020/2021 contro il Midtjylland, formazione vincitrice del campionato danese e “sorpresa” delle qualificazioni. Una formazione molto fisica, organizzata, contro cui (l’ha detto anche Gasp) non sarà affatto semplice per i nostri nerazzurri. Anche per questo il tecnico ha deciso di schierare l’artiglieria pesante: in campo dal primo minuti ci saranno il Papu Gomez, Zapata e Muriel. Ma ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

Midtjylland (4-2-3-1): Hansen; Andersson, Sviatchenko, Scholz, Paulinho; Onyeka, Cajuste; Dreyer, Pione Sisto, Mabil; Kaba. All.: Priske.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Muriel, Zapata. All.: Gasperini.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia