Bimbi nerazzurri

Progetto “Neonati Atalantini”, dal 2010 a oggi sono oltre 36mila le magliette donate

La grande idea del presidente Antonio Percassi è ora imitata e copiata anche in altre piazze italiane

Progetto “Neonati Atalantini”, dal 2010 a oggi sono oltre 36mila le magliette donate
12 Febbraio 2020 ore 00:13

di Fabio Gennari

Quella sera del luglio 2010, sul palco della Festa della Dea, il presidente Antonio Percassi ne inventò una delle sue: «Da domani, ogni bambino che nasce a Bergamo avrà in regalo la maglietta dell’Atalanta». Sembrava una boutade, invece nel giro di pochi mesi il progetto “Neonati Atalantini” prese forma e oggi, a distanza di quasi dieci anni, il risultato è sbalorditivo: sono più di 36mila i nuovi nati di Bergamo e provincia che hanno avuto in dono la magliettina della Dea.

A Bergamo il progetto è ormai molto conosciuto, ma vedere lo speciale DAZN Da Zero a Champions dedicato all’incredibile scalata alla Champions League dell’Atalanta con le immagini girate proprio all’ospedale e l’aggiornamento numerico del totale fa certamente impressione. In questo avvio di 2020, anche Genoa (per i nati al Gaslini) e proprio in questi giorni la Fiorentina hanno avviato un progetto simile, mentre qualche mese prima era toccato alla Ternana. Nella speranza che arrivino anche altre società a proporre iniziative di questo tipo, è giusto sottolineare un concetto: ancora una volta, Percassi e l’Atalanta hanno fatto scuola.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia