Le ultime da Zingonia

Riecco de Roon e Pasalic, ma il gruppo è troppo ridotto: cancellate due amichevoli

Ritorni importanti per Gasperini, ma anche tanti assenti e ragazzi con le valigie in mano: saltate le sfide con Modena e Pergolettese

Riecco de Roon e Pasalic, ma il gruppo è troppo ridotto: cancellate due amichevoli
Atalanta 21 Luglio 2021 ore 09:45

di Fabio Gennari

Giorno di ripresa degli allenamenti a Zingonia per l'Atalanta di Gasperini. Ieri (20 luglio) il gruppo si è ritrovato per la seduta pomeridiana che ha aperto la seconda settimana di lavoro. Dopo gli impegni all'Europeo si sono rivisti anche Marten de Roon e Mario Pasalic e tra oggi e domani sarà il turno di Robin Gosens, altro reduce dagli Europei che ha svelato su Instragram di essere a Bergamo già da ieri mattina. Si tratta di ritorni molto importanti per la squadra nerazzurra, che attualmente è davvero ridotta ai minimi termini.

Nonostante questi tre nuovi arrivi e con altri giocatori che ormai nel giro di qualche giorno faranno ritorno a casa, la società ha comunicato che sono state annullate le amichevoli inizialmente programmate con il Modena e la Pergolettese (entrambe a Zingonia alle 17 di venerdì e domenica) proprio per la situazione relativa alle presenze in gruppo. Con tanti assenti e diversi ragazzi che sono in partenza verso altri lidi, non avrebbe avuto senso insistere con partite di allenamento dal valore strategico troppo distante dalla realtà.

Con questa scelta, Gasperini e il suo staff andranno avanti con il lavoro in famiglia per tutta la settimana. Il prossimo impegno amichevole resta quello del 31 luglio contro il Pordenone al Gewiss Stadium di Bergamo e per quella data gli effettivi a disposizione saranno certamente molti di più: calendario alla mano, gli unici assenti dovrebbero essere i campioni continentali Musso, Romero, Pessina e Toloi, che hanno chiuso le rispettive esperienze con Argentina e Italia tra il 10 e l'11 luglio scorso.

Oltre a Zortea (terzino passato alla Salernitana), l'Atalanta ha ragazzi come Piccoli, Colley, Reca e Ruggeri in partenza. Tra gli altri, ci sono anche Del Prato, Capone e Mallamo per cui si stanno definendo alcune operazioni in uscita ed è chiaro che perdere 6-7 ragazzi nel breve volgere di qualche giorno non permetterebbe di affrontare le prossime amichevoli con un numero adeguato di giocatori garantendo il giusto ricambio durante i novanta minuti di gioco.