Verso il sorteggio

Serie A, il calendario la prossima settimana. Forse il 4 luglio, ma manca l'annuncio

Tra qualche giorno si definirà il cammino in campionato delle venti formazioni iscritte alla Lega. Curiosità per il percorso della Dea

Serie A, il calendario la prossima settimana. Forse il 4 luglio, ma manca l'annuncio
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Il sorteggio del calendario della Serie A 2024/25 dovrebbe essere sorteggiato giovedì 4 luglio, a Roma. Manca ancora l'annuncio ufficiale da parte della Lega di A, ma pare proprio che sia tutto apparecchiato per la seconda metà della prossima settimana.

Si tratta di un appuntamento molto importante, perché se da un lato è vero che prima o poi bisogna incontrarle tutte, è altrettanto vero che, soprattutto prima e dopo le sfide di Champions, avere trasferte o avversari più o meno complicati può fare la differenza.

Quello che per il momento si conosce è che l'Atalanta giocherà le prime due gare lontano da Bergamo. Il Gewiss Stadium è in via di ultimazione e sarà pronto per il 31 agosto, questo significa che la giornata d'esordio (17-18 agosto) e quella successiva (24-25 agosto) saranno programmate lontano da Bergamo. Da capire in che stadio, visto che la Dea non è l'unica ad avere qualche problema con l'impianto: all'ombra di Città Alta si tratta di lavori da terminare, ma a Firenze, tanto per fare un esempio, la situazione è in evoluzione e poi ci sono Como e Venezia che giocheranno lontano dalle proprie città.

Per quanto riguarda la Champions, già definite le date del girone in formato "campionato". Dopo il sorteggio di Montecarlo del prossimo 29 agosto, il primo turno è in programma il 17-18 settembre, poi si gioca il 1-2 ottobre, ancora il 22-23 ottobre e la quarta giornata, ovvero quella del giro di boa, il 5-6 novembre. Con le partite del 26-27 novembre (5° giornata), 10-11 dicembre (6° giornata), 21-22 gennaio (7° giornata) e 29 gennaio (8° giornata) si esaurirà questa fase prima degli spareggi dell'11-12 e del 18-19 febbraio.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali