Simpatica iniziativa

Solido in campo, originale sui social: Marten de Roon è sempre più un... personaggio

Il numero 15 dell'Atalanta, come al solito, regala ai suoi tifosi chicche divertenti nelle quali ironizza sui suoi errori

Atalanta 19 Giugno 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

Nell'Olanda che passa il turno da prima in classifica all'Europeo grazie a due vittorie in due partite, c'è un ragazzo che non regala giocate spettacolari ma che è ormai un titolare fisso. Parliamo di Marten de Roon, mastino della formazione di De Boer, che ha però anche un'altra caratteristica che lo rende speciale e che qui a Bergamo ormai conosciamo bene: la capacità di essere simpaticissimo sui social. L'ultima iniziativa è legata a un video che il numero 15 dei nerazzurri ha pubblicato ieri pomeriggio (18 giugno) e riferito a Olanda-Austria, finita 2-0 per gli Orange.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marten de Roon (@martenderoon15)

Poco dopo l'ora di gioco, sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra, il centrocampista nerazzurro ha tentato un tiro al volo in corsa ma la palla si è impennata ed è finita in curva. Subito dopo il tiro, nel video si vede l'ex ct dell'Olanda Dick Advocaat che raccoglie un pallone dal balcone di casa con lo sguardo perplesso e lo ributta di sotto. La didascalia del filmato è un semplice «scusa Dick», con l'aggiunta di un «vittoria solida però».

De Roon non è nuovo a queste uscite. Da tempo il mediano olandese usa Instagram e Twitter come valvola di sfogo extra campo e le sue iniziative non sono mai banali. Tanti calciatori, ad esempio, mettono on-line proprie foto mentre calciano o sono in una situazione "elegante", de Roon spesso utilizza invece fotografie dove lo si vede in situazioni complicate: l'espressione dopo un colpo di testa, lo sguardo contrariato o magari una situazione di gioco apparentemente senza valore esaltata da commenti ironici.

L'umorismo di de Roon, purtroppo, può anche cozzare con chi prende tutto troppo sul serio. In occasione della sfida di andata tra Milan e Atalanta, il battibecco tra Ibrahimovic e Zapata («Ho fatto più gol io che partite tu», disse lo svedese al colombiano) venne rilanciato dal numero 15 nerazzurro, che fece preparare un video con i gol della Dea e la didascalia «posta il video e scappa», per prendere un po' in giro Ibra. Voleva essere un'iniziativa simpatica, ma i tifosi del Milan non la presero bene, confermando la sensazione che spesso, nel calcio, ci si prende troppo sul serio.