Mercato

Atalanta, sistemato anche il centrocampo: è fatta per Tameze

I dirigenti della Dea sembra abbiano chiuso per il classe 1994 del Nizza. Operazione che potrebbe chiudersi in prestito con riscatto fissato a 8 milioni

30 Gennaio 2020 ore 10:51

di Fabio Gennari

Sembrava tutto finito con l’ingaggio di Bosko Sutalo dall’Osijek (quarto acquisto dopo Caldara, Czyborra e Bellanova), invece sta per arrivare il colpo di coda. I dirigenti nerazzurri, secondo gli ultimi rumors in arrivo dalla Francia, hanno strappato alla concorrenza e al Nizza il centrocampista classe 1994 Adrien Tameze. Il ragazzo viene seguito da almeno un paio d’anni e si è parlato in passato di offerte da 7-8 milioni di euro sempre rifiutate dalla società della Costa Azzurra. Ma ora, proprio in chiusura di questa sessione di calciomercato, ecco l’affondo che potrebbe essere decisivo. Tameze sarebbe un rinforzo importante perché garantisce sostanza in una zona del campo dove l’eventuale assenza di de Roon rischia di farsi sentire in modo troppo pesante. Il ragazzo è atteso a Zingonia per la chiusura di una trattativa che dovrebbe prevedere un prestito con diritto di riscatto fissato intorno agli otto milioni di euro.

Il calciatore, con doppio passaporto francese e camerunense, è stato acquistato dal Nizza nel 2017 dal Valenciennes per ottocentomila euro. Nato a Lilla e cresciuto nelle giovanili del Nancy, il ragazzo è stato sempre un titolare fisso della formazione rossonera (76 presenze nel 2017/2018 e 2018/2019) e l’estate scorsa sembrava fosse tutto fatto per il suo passaggio ai russi dello Spartak Mosca. Il giocatore decise però di rifiutare. Peccato che il Nizza avesse già preso il suo sostituto (Boundaoui) ed è per questo che nella stagione in corso Tameze ha giocato solo otto gare di campionato (con un gol) e una partita di Coppa di Lega.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia