Atalanta
Le pagelle

Sportiello e Malinovskyi i migliori. Grande prestazione corale della Dea tranne uno: Muriel

Bella prova corale della Dea che, a parte il centravanti colombiano, trova grandi risposte da quasi tutti i calciatori scesi in campo

Sportiello e Malinovskyi i migliori. Grande prestazione corale della Dea tranne uno: Muriel
Atalanta 13 Febbraio 2022 ore 23:34

di Fabio Gennari

Torti arbitrali a parte, la prestazione dell'Atalanta è stata veramente da applausi. Le risposte arrivate dal terreno di gioco sono state ottime e fa piacere che i più bravi siano alla fine Sportiello e Malinovskyi, uno in dubbio fino all'ultimo e l'altro entrato in campo per dare brio ad un attacco in cui Muriel (il peggiore) ancora una volta ha steccato.

Sportiello 8: vince il ballottaggio con Rossi, al 3’ sfodera subito un grande intervento su Vlahovic che aveva battezzato l’incrocio dei pali. Al 56’ si ripete alla grande ancora su Vlahovic, avvia lui l’azione di Malinovskyi da cui nasce la punizione del vantaggio: incolpevole sul gol del pareggio. Grande serata, grandissima risposta.

Toloi 7,5: grande primo tempo, attento e preciso sia sull'uomo che in fase di spinta avanzata. Quando gioca così diventa davvero difficile da lasciare fuori.

Demiral 7,5: vince tantissimi duelli nella prima frazione di gioco con Vlahovic, strepitoso in recupero al 79’ sul numero 7 serbo e nel complesso la gara è confortante perché con lui in campo la squadra tiene davvero molto bene in difesa.

Djimsiti 7: primo tempo di alto livello, anche nella ripresa si conferma in netta crescita rispetto ad altre uscite e la sensazione è che con Demiral al centro faccia anche meglio.

Hateboer 6: ammonito al 36’ per una brutta entrata su De Sciglio, colpisce la traversa del 2-0 all’84’ e si tratta di un episodio decisivo (al contrario). Per il resto una partita di buon livello con mezzo voto in meno per quell'appoggio che poteva chiudere il match.

de Roon 7: ottimo primo tempo, anche nella ripresa è bravissimo e al 73’ con una diagonale profondissima salva su Dybala e complessivamente sbaglia forse due palloni in tutta la gara.

Freuler 7,5: subito grande attenzione e qualità al servizio dei compagni, anche nella ripresa è incredibile perché va a contenere tutti gli avversari in ogni zona del campo e si conferma un giocatore davvero formidabile.

Zappacosta 6,5: gioca una buona partita. Non si vedono grandi strappi come contro la Fiorentina ma non era nemmeno facile ripetersi considerando che davanti c’era la Juventus. (60’ Maehle 6: meno preciso e frizzante del compagno, perde un pallone su cui la Juventus riparte con pericolosità ma nel finale non demerita)

Koopmeiners 7,5: grande primo tempo chiuso con il tacco per Boga al 45’ che è spettacolare. Sfiora il gol al 66’ su assist di Boga e con il passare dei minuti è formidabile anche in pressione alta e si conferma un giocatore imprescindibile.

Muriel 5: il peggiore del primo tempo tra i nerazzurri, esce dopo un’ora di gioco pure abbastanza irritato e sinceramente non se ne capisce il motivo: con queste prestazioni, i centravanti che mancano in rosa sono due. Lui e Zapata. (60’ Malinovskyi 8: entra subito in partita, al 77’ segna un gol meraviglioso sugli sviluppi di una punizione e all’84’ serve ad Hateboer la palla del 2-0 che incoccia sulla traversa. Semplicemente immarcabile).

Boga 7: inizia in posizione troppo arretrata, al 45’ costruisce una grande occasione con Koopmeiners ma De Ligt salva tutto. Al 66’ quasi manda in rete Koopmeiners, è il più pericoloso in avanti e si merita anche mezzo voto in più per il fatto di tenere bene il campo fino alla fine. (91’ Pasalic sv)

All. Gasperini 7,5: sceglie due punte e Koopmeiners e la squadra tiene benissimo il campo, cambia uno spento Muriel con Malinovskyi e trova il guizzo per andare in vantaggio. La squadra è giusta e anche la scelta del portiere è quella tecnicamente migliore. Avanti mister, abbiamo ancora un sacco di tempo per divertirci.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter