Atalanta
Il personaggio

La grande serata di Sportiello, per oggi e il domani: inizia il ballottaggio con Musso?

Serata di livello per il numero 57 dei bergamaschi, che ha avuto il merito di essersi fatto trovare pronto nel momento del bisogno

La grande serata di Sportiello, per oggi e il domani: inizia il ballottaggio con Musso?
Atalanta 14 Febbraio 2022 ore 09:12

di Fabio Gennari

Al termine della partita contro il Cagliari, Gian Piero Gasperini aveva spiegato la presenza in campo di Francesco Rossi nel finale parlando di «scelta tecnica». Si pensava che potesse giocare ancora lui nella super sfida contro la Juventus e fino alla vigilia era lui l'indiziato numero uno a scendere in campo ma la "scelta tecnica", questa volta, ha premiato Marco Sportiello. I risultati sono stati ottimi, la prova del numero 57 nerazzurro è stata superlativa e ha inciso in modo pesante sul risultato, sia per le parate che in veste di uomo assist.

Gli interventi degni di nota sono stati almeno tre; in una gara in cui è stato spesso sollecitato e che non lo ha mai visto andare in difficoltà Sportiello si è fatto apprezzare al 3' quando ha cancellato una bella palombella di Vlahovic destinata sul palo più lontano. L'intervento, complicato perché la conclusione del serbo è arrivata da fuori area con un fendente preciso e forte, è servito a lui per scrollarsi di dosso una settimana vissuta sul filo dell'incertezza e a tutto lo stadio (finalmente in versione bolgia come ai vecchi tempi) per capire che anche in porta si poteva stare tranquilli.

Per rivedere altre parate degne di questo nome del numero 57 nerazzurro è stato necessario attendere la ripresa, quando ancora Vlahovic, in piena area, lo ha chiamato alla deviazione in angolo (56'): anche in questo caso, la risposta non era semplice eppure l'estremo difensore della Dea ha risposto presente. L'ultima occasione con Sportiello protagonista è arrivata al 71' con la smanacciata sul cross potente di Rabiot, un altro tocco importante perché ha pulito l'area di rigore e ha tolto certezze ai bianconeri. Poco dopo, un passaggio in verticale per Malinovskyi è stato decisivo nell'azione che ha portato alla punizione-gol dell'ucraino.

Dopo la partita, tanti tifosi hanno commentato in modo estremamente positivo la serata del secondo portiere atalantino e c'è stato anche chi ha posto Sportiello in ballottaggio con Musso per le prossime gare. Probabilmente le gerarchie non cambieranno, ma è giusto sottolineare che la risposta dell'ex vice Gollini è stata assolutamente di primo livello. L'anno scorso, per un certo periodo della stagione, Sportiello divenne titolare e solo l'errore (purtroppo grave) sul campo del Real Madrid alla fine gli costò il posto. Le gerarchie, soprattutto in porta, devono essere chiare ma una prestazione di questo livello può far bene anche a Musso per pungolarlo a migliorare ed essere più continuo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter