Atalanta
Finalmente!

Stadio, dall'11 ottobre capienza al 75%. Possibile 100% entro fine ottobre

Si viaggia ormai spediti verso una riapertura totale degli impianti calcistici, per la Dea significa avere almeno 5mila posti in più

Stadio, dall'11 ottobre capienza al 75%. Possibile 100% entro fine ottobre
Atalanta Bergamo, 08 Ottobre 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

«Dal Consiglio dei Ministri è stato deciso che la capienza del pubblico sarà del 75% all’aperto e del 60% al chiuso. Auspico che nell’arco di 15 giorni si possa arrivare al 100%, è un piccolo segnale di vicinanza per il mondo dello sport. È importante che se il Governo debba intervenire, ci sia una riforma interna al sistema: il calcio è un motore che trascina lo sport italiano». Con queste parole, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport nel governo Draghi Valentina Vezzali ha anticipato la novità che era ormai nell'aria da giorni: si avvicina il giorno in cui gli stadi potranno tornare a essere completamente pieni.

Con il passaggio al 75% della capienza, in attesa di conoscere tutti i dettagli, è evidente che cade la sistemazione "a scacchiera" che aveva caratterizzato la presenza dei tifosi un posto sì e uno no, mentre si viaggia spediti verso lo sfruttamento di tutti i posti presenti allo stadio. Per l'Atalanta si tratta di una novità importante, già dalla gara contro l'Udinese allo stadio potranno accedere circa 14mila spettatori e a questo proposito si attendono da parte della società comunicazioni in merito alle modalità di acquisto e ai prezzi dei biglietti.

Se le previsioni del Sottosegretario Vezzali saranno rispettate, potrebbe anche esserci un'apertura totale tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, con una data che tutti i sostenitori della Dea hanno già segnato sul calendario con un circoletto rosso: martedì 2 novembre, alle ore 21, in viale Giulio Cesare arriverà il Manchester United di Cristiano Ronaldo e chissà che non sia possibile rivedere il Gewiss Stadium con le tribune e le curve completamente piene per una gara di livello assoluto.

Uno degli aspetti che più interessano ai tifosi, in questo momento, è legato alla proposta che la società vorrà fare in tema di prezzi dei tagliandi e prelazione. Le ultime sfide contro Young Boys e Milan hanno evidenziato prezzi troppo alti in Tribuna Rinascimento e una prelazione senza obbligo di rispetto del proprio settore che ha creato diversi malumori tra la gente. L'annuncio dei dettagli relativi ad Atalanta-Udinese, in programma a Bergamo domenica 24 ottobre (12.30), è previsto nei prossimi giorni e sarà molto interessante scoprire come la società deciderà di intervenire per evitare che allo stadio si vedano ancora tanti spazi vuoti.