Atalanta
Appuntamento storico

Tifosi atalantini, è il grande giorno: c'è United-Atalanta e non è la PlayStation

Una sfida incredibile: giocare nello stadio dei Red Devils, davanti a decine di migliaia di persone. Che grande serata che ci aspetta!

Tifosi atalantini, è il grande giorno: c'è United-Atalanta e non è la PlayStation
Atalanta 20 Ottobre 2021 ore 09:45

di Fabio Gennari

Reggio Calabria, Portogruaro, Cittadella e Varese. Ma anche Frosinone, Crotone, Carpi e Padova. Poi la Serie A. Poi l'Europa League. Infine la Champions League, con gare da urlo: il Real Madrid a porte chiuse e ora Manchester, sponda United, con 75mila tifosi sugli spalti. No, non è un sogno. La squadra di Gasperini questa sera alle 21 porterà sul mitico campo di Old Trafford la maglia nerazzurra fresca di 114esimo compleanno. Non è una partita come le altre, lo sanno anche i sanpietrini di Piazza Vecchia.

I primi tifosi sono arrivati a Manchester già nella giornata di ieri, martedì 19 ottobre, e a parte i calcoli da fare per il tampone inglese (e il relativo esito da usare per il ritorno a casa) la tappa immediata è stata Old Trafford: i cartelli di benvenuto esposti ai tornelli d'ingresso del settore ospiti sono il segnale tangibile che è davvero tutto reale. Tutto confermato. Tutto splendidamente vero: questa sera l'Atalanta giocherà nel "Teatro dei Sogni" contro una delle squadre più famose al mondo.

Ciò che più colpisce è che nelle venti partite di Champions League finora affrontate (compresa quella di questa sera con i Red Devils) ci sono stati incroci anche molto importanti dal punto di vista del blasone avversario. Real Madrid, Liverpool e Ajax, nomi alla mano, sono un privilegio da raccontare ai nipotini, ma è chiaro che aver di fronte oltre 73mila (forse anche di più) tifosi inglesi fa una grande differenza nel cuore e nei ricordi di ogni tifoso bergamasco. Tutte le limitazioni presenti hanno frenato, e di parecchio, la partecipazione. Stasera saranno circa 600 i sostenitori al seguito e per tutti, questo 20 ottobre, sarà una gara da ricordare.

È difficile trovare altre parole, anche per noi che lo facciamo di mestiere. Non siamo certo abituati a certi palcoscenici, sarà una grande emozione anche per chi di solito programma trasferte molto meno affascinanti e che comunque in questi anni con Gasperini si è abituato a sentire la musichetta della Champions League un po' ovunque. Il risultato lo commenteremo come sempre a fine gara, ma nel frattempo, per qualche ora, lasciamoci travolgere dall'attesa: l'Atalanta giocherà ad Old Trafford, nella casa del Manchester United. Non è una partita come le altre. Non è la PlayStation.