Le pagelle di Midtjylland-Atalanta 0-4

Zapata mostruoso, Freuler onnipresente: sono loro i migliori in una prova corale di livello

Grande risposta del gruppo bergamasco in Danimarca dopo la sconfitta di Napoli. Il centravanti e il centrocampista autori di una grandissima prestazione. A segno anche Miranchuk

Zapata mostruoso, Freuler onnipresente: sono loro i migliori in una prova corale di livello
21 Ottobre 2020 ore 23:18

di Fabio Gennari

Una prestazione corale di altissimo livello, tantissime indicazioni positive ma la palma dei migliori la meritano Zapata (immarcabile) e Freuler, che nei primi 45 minuti è stato semplicemente impressionante.

Sportiello 7: grande intervento al 34’ su Dreyer che salva il vantaggio (tuffo sulla sinistra e volo a mano aperta): è l’unico intervento difficile della serata, ma in quel momento la gara era sullo 0-1 e la sua parata è decisiva.

Toloi 7: suo il cross da cui nasce il vantaggio di Zapata, per tutto il primo tempo è attento in difesa e bravo a proporsi in attacco. Continua anche nella ripresa a controllare le operazioni e chiude pure da capitano.

Romero 7: assist perfetto per Zapata in occasione del vantaggio, molto bene su Kaba in anticipo costante e con grande fisicità. Nella ripresa si vede anche un paio di volte in attacco, mezzo punto in meno per il giallo (inutile) preso sul 3-0, ma fa parte del suo bagaglio e basterà lavorarci. Bravissimo. (86’ Palomino sv).

Djimsiti 7: per la difesa della Dea è fondamentale. I suoi movimenti danno equilibrio, non perde mai la bussola e fino al riposo è un pilastro a protezione di Sportiello. Bravo anche nella ripresa.

Hateboer 6,5: ha campo davanti, ma nel primo tempo non riesce a sfondare come Gosens dall’altra parte. A inizio ripresa alza un po’ i giri del motore e quasi segna (51’). Chiude in pieno controllo.

De Roon 7,5: si vede meno di Freuler, ma la sua prestazione, dal punto di vista tattico, è decisiva. Copre sempre Gomez, si stacca in difesa quando serve ed è pronto anche ad appoggiare verso l’attacco.

Freuler 8: avvio di partita di grandissimo livello, recupera alcuni palloni molto importanti e grazie a lui l’Atalanta va sempre al tiro. Al 42’ ruba palla sui venti metri avversari, ma non riesce a insaccare il 4-0 per troppa leggerezza. Comunque grande prestazione. (80’ Pessina sv).

Gosens 7: prima conclusione all’8’, su appoggio di Zapata, che si perde di poco sul fondo; entra in tutte le azioni più importanti del primo tempo e nella ripresa ha la capacità di cambiare ritmo gestendo molto bene anche i “riposi”. Giocatore di altissimo livello.

Gomez 7,5: inizia da tuttocampista, si vede molto anche in fase difensiva, ma appena gli capita la palla buona (e qui bravo ancora una volta Zapata) scarica sotto la traversa (36’) il pallone del meritato raddoppio nerazzurro. È l’uomo dei tempi, decide quando e come accelerare e il mister lo preserva un po’ solo negli ultimi 25′ minuti. (68’ Pasalic 7: sfiora quasi subito il gol del 4-0 con un destro parato da Hansen, manda in porta Ilicic che si ferma sul palo al 75’).

Muriel 7: scatta continuamente in profondità, pericoloso con una punizione laterale al 15’ e lesto a insaccare al 42’ il gol del 3-0 su errore di Hansen. Il suo primo tempo è ottimo. Poi fuori nella ripresa nel nome di un turnover logico e molto positivo. (68’ Ilicic 7: una manciata di minuti dopo l’ingresso in campo colpisce l’incrocio dei pali con il sinistro deviato da Hansen, serve a Miranchuk il pallone del 4-0).

Zapata 8: mostruoso. Pericolosissimo al 16’ con un destro sul palo a tu per tu con Hansen (assist di Freuler), al 24’ sfiora la rete con un bel diagonale messo miracolosamente in angolo da Hansen e al 26’ segna il gol dell’1-0 in diagonale su assist di Romero. (80’ Miranchuk 7: tocca subito un paio di palloni interessanti e all’88’ piazza all’incrocio il gol del 4-0 con un sinistro da fermo magico).

Gasperini 8: la squadra vince con personalità, segna gol a grappoli e supera di slancio la delusione di Napoli. Il suo merito più grande è la capacità di ruotare tutti i giocatori a disposizione e, visti i risultati, dimostra di avere anche grandi doti di gestore. Bravissimo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia