dentro il cantiere

Amazon apre le porte del nuovo centro di distribuzione di Cividate al Piano

Investiti 120 milioni di euro. Il polo sarà inaugurato in autunno e creerà entro i prossimi tre anni 900 posti di lavoro

Amazon apre le porte del nuovo centro di distribuzione di Cividate al Piano
Attualità 28 Giugno 2021 ore 12:32

«Con questa grande struttura fermiamo il declino demografico di Cividate, grazie alle famiglie che necessariamente si insedieranno». Così il sindaco di Cividate al Piano Gianni Forlani è intervenuto questa mattina, lunedì 28 giugno, all’interno del cantiere del nuovo centro di distribuzione Amazon.

Come riportano i colleghi di PrimaTreviglio, il polo aprirà entro il prossimo autunno, sarà dotato della tecnologia Amazon Robotics e creerà 900 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni. Presenti anche Salvatore Schembri Volpe, amministratore delegato di Amazon Italia Logistica, Melania Rizzoli, assessore regionale alla Formazione e al Lavoro, e il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.

4 foto Sfoglia la gallery

«La valenza di questa struttura supera le dimensioni di questo Comune, ha una scala almeno regionale – osserva Gori -. Amazon ha investito molto in Italia: 900 posti di lavoro a tempo indeterminato e con buone retribuzioni sono un segnale buono a tutti gli operatori e al settore della logistica. Centrali nelle contrattazioni immagino siano state le questioni etiche e ambientali».

Nel complesso il colosso dell’e-commerce ha investito 120 milioni di euro per dare forma a un polo che si sviluppa su 60 mila metri quadrati. Il centro, che fungerà da magazzino, a differenza di quello di Casirate che è un centro di smistamento.

«La ripartenza del lavoro in Lombardia – conclude Melania Rizzoli -, dopo lo stop al blocco dei licenziamenti, si avvarrà anche di strutture come questa, costruita durante la pandemia mentre eravamo tutti chiusi in casa».