Attualità
Lavori praticamente finiti

Dall'1 aprile l'ex dogana di via Rovelli accoglierà i bus turistici. Passeggeri lasciati in stazione

La nuova soluzione permetterà di liberare le zone di Santa Lucia e dell'Italcementi, alleggerendo anche la funicolare

Dall'1 aprile l'ex dogana di via Rovelli accoglierà i bus turistici. Passeggeri lasciati in stazione
Attualità Bergamo, 17 Marzo 2023 ore 16:02

L'ampia area della ex dogana è pronta ad accogliere nei suoi 10 mila metri quadrati gli autobus dei turisti che arriveranno a visitare Bergamo città. Dal prossimo 1 aprile, infatti, entrerà in funzione il parcheggio di via Pietro Rovelli nell’area individuata dal Comune di Bergamo, predisposta da Atb e pensata in funzione dei flussi di visitatori previsti per questa primavera 2023 sotto l'insegna di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura.

Per gestire meglio i flussi turistici

Il sistema escogitato, anche a fronte dei dubbi e delle perplessità inevitabilmente sorte, prevede che i passeggeri vengano scaricati in prossimità della stazione, in viale Papa Giovanni XXIII (lungo la corsia dedicata alla circolazione degli autobus, all’altezza di Piazzale Alpini) e i loro pullman, una volta svuotati, prendano la strada per via Rovelli. Ad attendere i turisti ci saranno invece i mezzi pubblici cittadini, quindi l'autobus Atb dedicato o il trenino turistico che trasferirà i viaggiatori in Colle Aperto.

VisualATB_ParcheggioViaRovelli ok
Foto 1 di 3
ATB_Parcheggio Via Rovelli
Foto 2 di 3
ATB_Parcheggio Via Rovelli (2)
Foto 3 di 3

Una novità necessaria, se è vero che, come dichiara Liliana Donato, Direttore generale Atb Mobilità: «Il flusso dei gruppi turistici in città dal mese di aprile si intensifica notevolmente. Un numero che potrebbe subire un incremento in questo anno così particolare che vede Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023. Siamo certi che nei prossimi mesi il sistema di gestione messo a punto verrà premiato».

Nuove abitudini

Prima, la tendenza più comune era quella di lasciare i grandi autobus nelle zone di Santa Lucia e in quella delle piscine Italcementi. I turisti poi si servivano spesso della funicolare per conquistare Città Alta.

Ora invece, la nuova soluzione, consentirà di alleggerire la funicolare e liberare la zona delle piscine dagli stalli per i bus turistici, ricavandone molti di più per le auto. Stefano Zenoni, Assessore ambiente e mobilità del Comune di Bergamo spiega: «Il progetto consente di gestire meglio i flussi in prossimità di alcuni punti critici, come la stazione della funicolare e le piscine, lasciando i bus granturismo al di fuori della zona centrale della città. Con questa iniziativa proseguono nel 2023 le azioni di protezione del centro storico che disegnano la nuova mobilità di Città Alta, anche in previsione dell’apertura del futuro parcheggio di via Fara».

Come funziona

Il servizio prevede un ventaglio di offerte con una tariffa unica ed integrata che ha come obiettivo quello di soddisfare le necessità dei gruppi. Sarà infatti possibile scegliere tra una sosta al parcheggio di via Rovelli breve (fino a 4 ore, 40,00 €) o lunga (oltre 4 ore, 70,00 €).

I costi

Le tariffe promozionali del pacchetto sosta e transfert, valide dal 01/04 al 30/06/2023, saranno:

  • La sosta fino a 4 ore con trasferimento in autobus costerà € 90,00 e in trenino € 190,00.
  • La sosta oltre 4 ore con trasferimento in autobus costerà € 120,00 e con trenino € 220,00.

Dal 1/07/2023 saranno applicate le seguenti tariffe:

  • La sosta fino a 4 ore con trasferimento in autobus costerà € 120,00 e in trenino € 220,00.
  • La sosta oltre 4 ore con trasferimento in autobus costerà € 150,00 e con trenino € 250,00. 
Seguici sui nostri canali