I numeri

Effetto Green Pass: in Lombardia è boom di prenotazioni al vaccino anti-Covid

Nella giornata di ieri (22 luglio) quasi 50mila prenotazioni: il doppio dei picchi toccati a luglio. Oggi, a metà mattina, già 13mila prenotazioni

Effetto Green Pass: in Lombardia è boom di prenotazioni al vaccino anti-Covid
Attualità 23 Luglio 2021 ore 16:15

Piccia a meno, la decisione del Governo di rendere obbligatorio il Green Pass (e dunque la vaccinazione o quantomeno il tampone) a partire dal 6 agosto sembra proprio che stia sortendo l'effetto sperato. Lo dimostrano i dati, diffusi dal Corriere, circa le prenotazioni alle vaccinazioni in Lombardia.

Il 22 luglio quasi 50mila prenotazioni

I dati dimostrano che, in realtà, è da quando si è iniziato a discutere della possibilità di rendere obbligatorio il certificato verde che è partita l'ascesa delle prenotazioni dopo diverse settimane di calo e stagnazione. Nelle ultime ore, poi, c'è stata la vera e propria accelerata.

Nella giornata di ieri (giovedì 22 luglio), ovvero il giorno in cui il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che istituisce l’obbligo del Green Pass per poter accedere a bar e ristoranti (al chiuso), cinema, teatri, palestre, piscine, palazzetti e stadi, 48.646 lombardi hanno effettuato la prenotazione della prima dose attraverso il portale regionale o il call center. Come sottolinea il Corriere, nei primi dodici giorni di luglio il picco più alto di prenotazioni giornaliere era stato inferiore a 14mila.

Luglio: prenotazioni in crescita

Come detto, i numeri erano già iniziati a salire dal 14 luglio in poi, quando si è iniziato a parlare in modo concreto della possibilità di rendere obbligatorio il Green Pass: il 14 luglio, infatti, le prenotazioni in Lombardia avevano toccato quota 20.850. Una media che ha retto più o meno fino all'inizio di questa settimana, quando le prenotazioni del vaccino sono ulteriormente salite, arrivando a oltre 28.300 il 21 luglio e, appunto, quasi 49mila nella giornata di ieri. Numeri decisamente elevati e che non paio rallentare: oggi, a metà mattina, le prenotazioni erano già a quota 13mila, di cui 1.400 dei call center.

Ricordiamo che le persone che hanno più di 60 anni e non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale, non necessitano di prenotazione: possono presentarsi liberamente agli hub territoriali e verrà loro somministrata la monodose Johnson & Johnson.

Regione ha aggiunto centomila slot

Regione Lombardia si trova ora nella posizione, dunque, di dover accontentare tali richieste. E così, dopo la settimana in cui si sono superate le 7 milioni di adesioni alla campagna e si è superata quota 5 milioni di cittadini lombardi vaccinati con doppia dose, proprio stamattina il Pirellone ha annunciato di aver aggiunto centomila slot nelle agende per altrettanti appuntamenti per prime dosi, che si andranno quindi ad aggiungere agli appuntamenti già fissati per le prime somministrazioni e per i richiami. La maggior parte di questi slot, però, sono dopo l'8 agosto: ciò significa che molti lombardi non saranno comunque coperti da Green Pass nel periodo solitamente dedicato alle ferie.