Attualità
a zingonia

Ex "Torri del degrado", dopo tre anni manca ancora il bando per la vendita del terreno

A causa delle lungaggini Habilita ha dovuto rivedere il progetto originale del proprio ampliamento

Ex "Torri del degrado", dopo tre anni manca ancora il bando per la vendita del terreno
Attualità 08 Marzo 2022 ore 09:57

A maggio saranno trascorsi ormai tre anni dalla demolizione dei condomini noti come le “Torri del degrado”, a Zingonia, ma ancora non c’è traccia del bando di gara per la vendita dei 30 mila metri quadrati di superficie su cui sorgevano le palazzine.

Al terreno guardava la clinica Habilita per ampliare la propria struttura, offrendo nuovi spazi diagnostici, ambulatori e un front-office. Tuttavia, a causa del dilungarsi delle tempistiche per la pubblicazione del bando, la programmazione pianificata dal presidio sanitario è saltata, tanto che Habilita ha dovuto virare su un ampliamento più contenuto.

Ci saranno comunque un nuovo front-office, nuovi spazi per la diagnostica e ambulatori, ma si svilupperanno su una superficie di circa 800 metri quadri, per un investimento che supera i 2 milioni di euro.

Di preparare il bando di gara per la vendita se ne sta occupando l’Aler di Bergamo, che all’epoca aveva acquistato gli appartamenti delle torri. Il valore della superficie, che nel 2012 era pari a 4,2 milioni di euro, anche a causa dell’impatto socioeconomico legato allo scoppio dell’emergenza Covid, è nel frattempo diminuito fino a raggiungere la cifra di 2,2 milioni di euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter