Menu
Cerca
L’annuncio

Grand Hotel, prove di rinascita: concluso il restauro del piano rialzato

La struttura sta tornando agli antichi splendori: terminato il primo lotto da 18 milioni. Ma per il completamento e la gestione non ci sono ancora investitori disponibili

Grand Hotel, prove di rinascita: concluso il restauro del piano rialzato
Attualità Val Brembana e Imagna, 31 Maggio 2021 ore 03:22

L’occhio dell’utente impigrito dalla timeline di Facebook non poteva non illuminarsi di fronte alle foto del maestoso lampadario torna del Grand Hotel di San Pellegrino, postata dal Comune. È infatti terminato il restauro da 18 milioni del piani rialzato della struttura inaugurata nel 1904 e chiusa dal 1978, monumento liberty nazionale.

Fanno bella mostra di sé, nelle immagini, i pavimenti in parquet recuperati, i le decorazioni, la tappezzeria. Si è provveduto anche al consolidamento della struttura e al rifacimento delle cucine. In questi giorni l’impresa sta provvedendo alla rimozione delle impalcature e allo smantellamento del cantiere.

3 foto Sfoglia la gallery

Ora partirà il cantiere per la sistemazione di tutta l’area esterna, dal costo di 700 mila euro. Per il recupero completo dell’albergo servono però 25 milioni e un gestore: mancano sia gli uni che l’altro. Anche l’ultimo bando a febbraio per completare i lavori è andato deserto, ma fine giugno il Comune ci riprova, ora che ci sono a disposizione anche 3 milioni dalla Regione.

Ma cosa si può fare in questo piano rialzato? Ospitava le aste e ora sarà al centro, come minimo, di alcune visite guidate, magari in occasione della Settimana del liberty, in programma a luglio.