Attualità
l'anniversario

Il 21 marzo 1972 decollava il primo volo di linea da Orio: l'annullo filatelico di Poste

A bordo dell'aereo si erano imbarcati diciotto passeggeri, diretti all’aeroporto Ciampino di Roma

Il 21 marzo 1972 decollava il primo volo di linea da Orio: l'annullo filatelico di Poste
Attualità Bergamo, 21 Marzo 2022 ore 13:27

Cinquant’anni fa, il 21 marzo, dall’aeroporto di Orio al Serio decollò il primo volo civile con diciotto passeggeri a bordo, diretti all’aeroporto romano di Ciampino. Una ricorrenza celebrata oggi da Sacbo con uno speciale annullo filatelico di Poste Italiane: fino alle 18.30, accanto alla scultura de “Il Caravaggio” di Giacomo Manzù (davanti alla porta d’ingresso 3) sarà allestito un banchetto ad hoc in cui si potrà ottenere l'annullo con il timbro creato per l'occasione.

«Fu un momento straordinario nella storia della nostra realtà, che merita di essere riconosciuto e sottolineato perché ha segnato un’epoca, con una crescita sul piano economico, sociale e delle relazioni internazionali – ha osservato il presidente di Sacbo Giovanni Sanga -. Cito un dato: nel 2019 il 65% del turismo di Bergamo città era estero».

3 foto Sfoglia la gallery

Alla cerimonia di bollatura hanno preso parte anche Rosa D’amico, direttrice della filiale di Bergamo1 di Poste, Annamaria Gallo, referente filatelia macroarea Nord-Ovest, e Giusy Montanino, referente filatelia per la provincia di Bergamo e Sondrio.

L’annullo realizzato nel formato tondo, contornato dalla legenda 50° anniversario del primo volo di linea e dalla scritta "Milan Bergamo Airport”, riproduce le due date capovolte 2022-1972 e la scritta BGYFLY a specchio, con l’immagine di due aerei in volo in direzione opposta che rappresentano la fase di decollo e di atterraggio. Nell’occasione, Sacbo e Poste hanno anche realizzato una cartolina filatelica in edizione limitata con la scritta «Da 50 anni in volo sul mondo», affiancata dall’immagine della pista di volo con un aereo in decollo, scatto fotografico di Kamal Haroui.

Il timbro figurato sarà disponibile nei prossimi 120 giorni allo sportello filatelico di Bergamo Centro, in via Locatelli 11, prima di essere depositato e di entrare a far parte della collezione del Museo storico della comunicazione di Roma.

In occasione del cinquantennale del primo volo civile di linea, Sacbo ha prodotto un docufilm che sarà presentato al Teatro Donizetti alla presenza delle massime autorità istituzionali e di tre passeggeri presenti a bordo dell’aereo decollato il 21 marzo 1972. All’attore Giorgio Pasotti è stato affidato il racconto dell’evento, basato sulle cronache di quel giorno, mentre il momento artistico-musicale al pianista Giovanni Allevi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter