Attualità
fondi governativi

Messa in sicurezza degli edifici e del territorio, in arrivo 47 milioni in Bergamasca

Serviranno a finanziare 126 interventi in 77 comuni della provincia

Messa in sicurezza degli edifici e del territorio, in arrivo 47 milioni in Bergamasca
Attualità 12 Novembre 2021 ore 16:46

Nel prossimo futuro in 77 comuni della provincia potrebbe essere tutto un fiorire di cantieri per la ristrutturazione degli immobili pubblici, per il rifacimento delle strade, oppure per la messa in sicurezza del territorio.

In Bergamasca sono infatti in arrivo ulteriori contributi governativi: circa 47 milioni di euro, che serviranno a finanziare 126 interventi dislocati in diverse località. «Si tratta di fondi pluriennali del Ministero dell'Interno - spiegano i parlamentari leghisti Roberto Calderoli, Toni Iwobi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla - previsti dalla legge di bilancio del 2018 che, negli anni seguenti, in particolare con Matteo Salvini al Viminale, sono stati incrementati fino a un investimento per il 2022 pari a 1,750 miliardi di euro».

Tra i finanziamenti più consistenti vi sono quelli destinati a Seriate (2,85 milioni), Gorlago (2,5 milioni), Brusaporto (2,1 milioni), Terno d'Isola (1,85 milioni), Gorle (1,77 milioni), Cologno al Serio (1,72 milioni) e Alzano Lombardo (1,5 milioni di euro).

«Questi contributi - continuano i senatori e i deputati del Carroccio - rappresentano un'ulteriore opportunità per alimentare la ripresa economica. Siamo però consapevoli delle difficoltà, soprattutto nei piccoli comuni alle prese con uffici tecnici ridotti al minimo, a gestire la mole di lavori e progetti arrivati negli ultimi mesi. Per questa ragione la Lega è impegnata a cercare di prorogare alcune scadenze riguardanti il termine dei lavori, per consentire agli enti locali di concludere le opere senza il rischio di perdere i finanziamenti».