le novità

Monumentale aperto più a lungo in estate. E la Bof assume a tempo indeterminato

Dal 5 luglio fino al 31 agosto cancelli aperti dalle 8 alle 19. Bergamo Onoranze Funebri cerca 5 persone: per candidarsi c'è tempo fino alle 12 del 19 luglio

Monumentale aperto più a lungo in estate. E la Bof assume a tempo indeterminato
Attualità Bergamo, 03 Luglio 2021 ore 14:06

Da lunedì 5 luglio e fino al 31 agosto (eccezion fatta per il giorno di Ferragosto), il cimitero Monumentale di Bergamo resterà aperto al pubblico più a lungo, dalle 8 alle 19. Dalle 18 alle 19 potranno varcare i cancelli solo le persone in visita alle sepolture dei propri cari.

L’accesso con automezzi privati, rivolto ai disabili e agli ultraottantenni muniti del pass rilasciato dalla direzione del cimitero, è autorizzato il mercoledì e il venerdì dalle 8 alle 11.45 e dalle 14 alle 19, ad esclusione dei giorni festivi e dei giorni in cui il cimitero è chiuso per lavori interni.

I cimiteri di Colognola e Grumello del Piano, invece, rispetteranno i consueti orari di apertura e di chiusura: quello di Colognola dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18 (chiuso il mercoledì pomeriggio), quello di Grumello del Piano dalle 8 alle 18.

Bof assume a tempo pieno e indeterminato

Bergamo Onoranze Funebri ha pubblicato oggi, sabato 3 luglio, un avviso pubblico per l’assunzione di cinque persone a tempo pieno e indeterminato, con profilo professionale di necroforo. La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere presentata entro mezzogiorno di lunedì 19 luglio alla sede della società Bof srl (viale Pirovano 17, Bergamo, 035.237643) o via Pec all’indirizzo bof@pec.it. Tutte le informazioni relative al bando sono disponibili a QUESTO LINK.

Da Regione 1 milione per la messa in sicurezza dei piccoli Comuni

Costruzioni, demolizioni, manutenzioni straordinarie, acquisizione di aree ed espropri. Tutti questi interventi saranno finanziati grazie a un bando di Regione Lombardia, che ha stanziato 1 milione di euro per la messa in sicurezza dei cimiteri dei Comuni con meno di 5 mila abitanti.

La misura finanzia soprattutto interventi di tipo strutturale, che devono essere conclusi entro il 30 novembre, ma i contributi potranno essere utilizzati anche per acquistare attrezzature necessarie allo svolgimento delle attività cimiteriali.

«Sono state presentate 603 domande – spiega l’assessore regionale Massimo Sertori (Enti locali e Piccoli Comuni) -. Di queste 581 sono state ammesse e 53 finanziate. Saranno le domande con il punteggio più alto, un’alta classe di svantaggio e la minore popolazione. La dimensione demografica è un fattore essenziale, sono infatti privilegiati i piccolissimi Comuni».

I cimiteri della Bergamasca che riceveranno un contributo sono quelli di: Azzone, Carona, Cornalba, Costa Valle Imagna, Cusio, Fuipiano Valle Imagna, Moio de’ Calvi, Olmo al Brembo, Oltressenda Alta, Ornica, Piazzolo, Roncobello, Santa Brigida, Taleggio, Valnegra e Valtorta.

L’importo del finanziamento di ogni singolo beneficiario, indipendentemente dagli interventi inseriti nella domanda d’ammissione al bando, non potrà essere superiore a 20 mila euro. «La graduatoria degli interventi ammissibili ma non finanziati per carenza di risorse – conclude l’assessore Sertori – resterà valida per i dodici mesi successivi alla sua approvazione. Ci sarà la possibilità di rendere disponibili ulteriori risorse».