Saracinesche abbassate

Non solo Nessi: in centro ora chiude anche il “Balzerino”

Il caffè-pasticceria di via XX Settembre sconta la mancanza di cambio generazionale e la mutazione del centro

Non solo Nessi: in centro ora chiude anche il “Balzerino”
Attualità Bergamo, 05 Luglio 2021 ore 00:26

Il centro sta cambiando volto, la frequentazione non è più quella di una volta. La gente ora non manca, dopo il tramonto delle chiusure per la pandemia, ma l’offerta di bar e locali si è accresciuta seguendo una certa tendenza: catene della ristorazione, novità extraeuropee (come il bubble tea), trionfo dell’aperitivo. Così, dopo l’abbandono di un peso massimo della panificazione di Bergamo, il Nessi di Porta Nuova, anche un piccolo ma storico caffè-pasticceria, il Giulio Balzer di via XX Settembre, meglio noto come Balzerino, chiude i battenti.

Gli attuali gestori, raggiunta da tempo l’età della pensione, cessano l’attività. Anche le vetrine del Bar Santa Lucia, poco lontano, potrebbero vedere un avvicendamento. Manca il ricambio generazionale, in molti casi, e il caro affitti non aiuta. Poi si aspetta la ripresa del turismo, che ancora non decolla, e il tramonto dello smart working, che ha falcidiato i fatturati di chi lavorava soprattutto sulla pausa pranzo.