è chiuso dalla fine del 2020

Ristrutturazione e nuovo gestore: il bar Nazionale sul Sentierone è pronto a riaprire

L’Immobiliare della Fiera, dopo il contenzioso con gli ex gestori, ha ottenuto le chiavi. Prima di sottoscrivere un nuovo contratto bisogna fare dei lavori

Ristrutturazione e nuovo gestore: il bar Nazionale sul Sentierone è pronto a riaprire
Attualità Bergamo, 03 Luglio 2021 ore 10:51

È ancora presto per sbilanciarsi ipotizzando la data della possibile riapertura, ma il centro di Bergamo potrebbe riabbracciare uno dei locali che ha fatto la storia della città. Il Caffè Nazionale, sul Sentierone, è tornato nelle disponibilità del proprietario, l’Immobiliare della Fiera, che è pronto a ristrutturarlo prima di sottoscrivere un nuovo contratto di locazione.

La notizia è riportata dall’Eco di Bergamo. Fino a poco prima di Natale dell’anno scorso il locale sotto i portici del centro piacentiniano è stato regolarmente aperto. Poi, visto il mancato pagamento dell’affitto di un anno da parte degli ex gestori cinesi (che tra l’altro se ne erano andati senza restituire le chiavi), il titolare dei locali aveva deciso di tenere abbassata la serranda e avviare un procedimento giudiziario.

L’immobile, soprattutto all’interno, si presenta in uno stato di abbandono e non può essere proposto a un eventuale nuovo gestore. Ma terminata la ristrutturazione il Nazionale potrebbe tornare a splendere, animando nuovamente la movida sul Sentierone, dove oggi gli unici locali dove fare un aperitivo sono Balzer e il Caffè del Colleoni.

Resta un mistero il nome del possibile gestore, si sa soltanto che al momento sarebbero almeno quattro gli imprenditori interessati al Caffè Nazionale, nella speranza di vederlo restituito a Bergamo nel più breve tempo possibile.