Attualità
Taglio del nastro

San Pellegrino Terme, inaugurata la funicolare che porta in Vetta

Era chiusa dal 1989. È stata riattivata grazie a uno stanziamento regionale di 5 milioni di euro.

Attualità Val Brembana e Imagna, 15 Luglio 2022 ore 15:22

Inaugurata oggi la funicolare San Pellegrino Terme-Vetta, chiusa nel 1989 e riattivata grazie a uno stanziamento regionale di 5 milioni di euro. Alla cerimonia di riapertura hanno partecipato anche l'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, e le autorità locali.

«Il ripristino della funicolare San Pellegrino - ha spiegato l'assessore Terzi - è un risultato storico per San Pellegrino Terme, frutto dei finanziamenti di Regione Lombardia e della sinergia che abbiamo messo in atto col Comune. La riattivazione dell'impianto a fune, dopo una chiusura durata 33 anni, segna un concreto passo in avanti verso la rinascita turistica di questa località meravigliosa».

Attrazione che valorizza il territorio

«La funicolare - ha proseguito Terzi - è un elemento qualificante dell'immagine di San Pellegrino Terme: siamo felici di restituire ai cittadini e ai turisti un'attrazione così strategica per la valorizzazione del territorio. San Pellegrino e le sue bellezze liberty sono luoghi unici che da oggi hanno un motivo in più per essere visitati».

8 foto Sfoglia la gallery

La storia

La funicolare San Pellegrino-Vetta è stata realizzata agli inizi del Novecento e attivata per la prima volta nel luglio del 1909. Era l'epoca del grande sviluppo della località termale, che vide anche la costruzione del Casinò e del Grand Hotel. La funicolare venne chiusa nel 1989. La stazione di partenza si trova in viale della Vittoria, mentre la stazione di arrivo è in località Vetta, a una quota di 654 metri sul livello del mare. La lunghezza del tracciato è di 710 metri. La riqualificazione dell'impianto ha incluso l'acquisto di 2 nuove vetture dalla capienza di 20 persone.

Il parco Vetta

Con fondi regionali è stato realizzato anche il parco della Vetta, nella zona della stazione di arrivo della funicolare. La località Vetta ospita ville liberty e una rete di sentieri montani.

Le parole del sindaco

«Con la messa in esercizio del rinnovato impianto della storica funicolare San Pellegrino Vetta - ha commentato Fausto Galizzi, sindaco di San Pellegrino Terme - si completa un altro intervento inserito nell'Accordo di Programma. Un'opera che si aggiunge alle diverse altre che in questi anni sono state realizzate con l'obiettivo di ridare nuova vita a San Pellegrino Terme e alla Valle Brembana. Il ringraziamento, oltre a tutti coloro che hanno contribuito in forme diverse alla riattivazione dell'impianto e ad Atb Bergamo per averne assunto la gestione, va in modo particolare a Regione Lombardia nelle persone del presidente Attilio Fontana e dell'assessore Claudia Maria Terzi che hanno creduto nel rilancio turistico della nostra cittadina e assicurato l'importante finanziamento per la realizzazione dell'opera».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter