Attualità
In emergenza

Siccità, 5 milioni di metri cubi d'acqua al giorno verso Adda, Brembo, Serio e Oglio

L'accordo tra Regione Lombardia e i gestori degli impianti idroelettrici delle valli. Intesa per 10-15 giorni, ma poi? Gli agricoltori sono allo stremo

Siccità, 5 milioni di metri cubi d'acqua al giorno verso Adda, Brembo, Serio e Oglio
Attualità 24 Giugno 2022 ore 15:56

I rovesci temporaleschi delle ultime ore hanno permesso di tornare a respirare dopo settimane di caldo intenso. Ma le piogge non sono bastate per risolvere il grave problema della siccità che sta affliggendo il territorio della Lombardia, compresa la Bergamasca.

Come raccontano i colleghi di PrimaTreviglio, si è tenuto oggi (venerdì 24 giugno) il Tavolo regionale che si occupa di gestire l'emergenza, durante il quale la Regione ha chiesto ai gestori degli impianti idroelettrici delle valli bergamasche il permesso di prelevare acqua in via del tutto eccezionale dagli invasi montani adibiti alla produzione di energia, così da consentire l'irrigazione dei campi in pianura.

A fronte dei recenti temporali, la risposta dei gestori è stata affermativa: saranno garantiti per altri dieci o quindici giorni circa quattro milioni di metri cubi d'acqua giornalieri nel bacino dell'Adda, e 1,25 milioni di metri cubi al giorno, per una settimana, verso il Brembo, il Serio e il Lago d'Iseo (Oglio).

Nella Bassa bergamasca e nell'Alto Cremasco, la situazione è nera. Alcuni agricoltori della zona, intervistati dal Giornale di Treviglio, sono sfiduciati e preoccupati per i propri raccolti e tutte le conseguenze che questa inusuale siccità si trascinerà per i prossimi mesi e anni. Per alcuni potrebbe non esserci altra scelta che abbattere una parte degli animali in stalla. Sia per arrivare a fine mese, che per l'insufficienza del foraggio con cui nutrirli a causa della mancanza di acqua.

«Bisogna fare sistema per garantire all'agricoltura la giusta quantità di acqua in questo periodo dell'anno – ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, in merito all'accordo raggiunto –. Ringrazio il presidente Fontana e l'assessore Sertori per il risultato ottenuto. Usare acqua in agricoltura significa produrre cibo. Per questo è fondamentale ristabilire l'importanza dell'uso irriguo e investire sempre più in maniera strutturale per raggiungere nel medio termine una razionalizzazione delle risorse e un efficientamento a livello aziendale».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter