Attualità
Bella conferma

Tram della Val Brembana, la Regione "libera" i suoi 40 milioni di finanziamento

È arrivato l'ok della Giunta allo stanziamento per la realizzazione dell'opera. Lavori al via nel 2023, conclusione prevista per il 2026

Tram della Val Brembana, la Regione "libera" i suoi 40 milioni di finanziamento
Attualità Val Brembana e Imagna, 08 Giugno 2021 ore 18:27

È stato approvato dalla Giunta regionale lo stanziamento di 40 milioni per la realizzazione della linea tranviaria T2 della Val Brembana, che unirà la città di Bergamo a Villa d'Almè. Il finanziamento in questione era fondamentale per la realizzazione di quest'opera, del costo totale di più di 178 milioni di euro, che inizierà nel 2023 per terminare nel 2026.

Nel corso della seduta sono state approvate anche le linee guida nell'accordo tra Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, Regione Lombardia, Comune e Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.a. (la Teb).

«La conferma del finanziamento regionale della T2 è una notizia molto importante per l’avvio di questa fondamentale infrastruttura – ha spiegato il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori -. Il bacino potenzialmente servito da questa opera è di quasi mezzo milione di persone e risolverebbe il problema dell’accesso in città dalla bassa Val Brembana».

L'ex traccia della ferrovia della Val Brembana sarà il percorso della linea T2, da un capo Bergamo e dall'altro Villa d’Almè, condividerà con la T1 il primo tratto da Piazzale Marconi e la stazione dei treni alla fermata di Bergamo San Fermo, per poi proseguire in direzione nord-ovest per quasi 10 kilometri, fino a Villa d’Almè, per un totale di 11,5 Kilometri.

Lungo il tracciato sono previste 17 fermate, esclusi i capolinea. Attraverserà i comuni di Bergamo, Ponteranica, Sorisole, Paladina, Almè e Villa d’Almè, oltre al Parco dei Colli di Bergamo. Un percorso ciclopedonale sarà affiancato alla nuova linea tranviaria, lungo la quale saranno disponibili parcheggi di interscambio per l’accesso alla tramvia, per un totale di 21.900 metri quadrati, corrispondenti a circa mille posti auto.