Attualità
per placare gli animi

Un mese di stop alla tratta Bergamo-Milano Centrale, Trenord rimborsa gli abbonamenti

Dal 9 novembre al 3 dicembre i bergamaschi avranno come capolinea la stazione di Lambrate: c'erano state molte proteste

Un mese di stop alla tratta Bergamo-Milano Centrale, Trenord rimborsa gli abbonamenti
Attualità Bergamo, 06 Novembre 2021 ore 11:54

L’annuncio all’ultimo diffuso da Trenord in merito al blocco, dal 9 novembre al 3 dicembre, del collegamento ferroviario diretto tra Bergamo e la stazione di Milano Centrale aveva sollevato un putiferio tra chi, per motivi di studio o lavoro, deve raggiungere il capoluogo lombardo. Soprattutto perché la notizia era stata diffusa il 3 novembre, quando ormai tutti i pendolari avevano già comprato l’abbonamento mensile, ignari dell’imminente (e spiacevole) sorpresa.

Nel tentativo di placare gli animi, Trenord ha quindi disposto il rimborso degli abbonamenti ferroviari che non saranno utilizzati a causa delle modifiche alla circolazione. Per circa un mese, per permettere agli operai incaricati da Rfi di effettuare lavori potenziamento infrastrutturale, i bergamaschi che utilizzano i treni della linea Bergamo-Milano via Pioltello avranno come capolinea la stazione di Lambrate.

In particolare «i clienti in possesso di un abbonamento mensile ferroviario Milano-Bergamo o Milano-Verdello via Pioltello – si legge in una nota diffusa dalla società - che intendono sostituirlo con un abbonamento IVOL (titolo integrato Io Viaggio Ovunque in Lombardia), che consente anche l’utilizzo dei mezzi urbani, in biglietteria riceveranno il rimborso integrale dell’abbonamento “solo treno” – anche se già convalidato – e potranno acquistare il nuovo titolo di viaggio».

Chi è in possesso di un abbonamento mensile ferroviario e non intende sostituirlo con altri titoli di viaggio, in biglietteria riceverà come rimborso una cifra calcolata sui giorni di validità residua a partire dalla data di consegna del titolo di viaggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter