Attualità
La campagna

Vaccinazione antinfluenzale, le categorie per cui è gratuito e come si prenota in Lombardia

A oggi possono prenotare gli over 65, le persone affette da patologie, le donne in gravidanza e i bimbi dai 6 mesi ai 6 anni. Dal 15 novembre...

Vaccinazione antinfluenzale, le categorie per cui è gratuito e come si prenota in Lombardia
Attualità 10 Novembre 2021 ore 15:10

Avviate ieri (martedì 9 novembre) le prenotazioni per l’antinfluenzale per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni, da lunedì 15 novembre apriranno le agende anche per le altre categorie previste dalla circolare del Ministero della Salute (QUI IL LINK con la tabella allegata).

Nel dettaglio, i cittadini per cui è raccomandato e offerto gratuitamente l’antinfluenzale sono le seguenti:

  • Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza e nel periodo “postpartum”
  • Soggetti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza
  • Soggetti di età pari o superiore a 65 anni
  • Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.
  • Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
  • Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze
  • Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (ad es. Medici e personale sanitario, forze dell’ordine…);
  • Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.
  • Donatori di sangue.

La vaccinazione antinfluenzale è inoltre raccomandata nella fascia di età 6 mesi - 6 anni, anche al fine di ridurre la circolazione del virus influenzale tra gli adulti e le persone più anziane. Ad oggi possono prenotarsi le persone con più di 65 anni, quelle a rischio perché affette da alcune patologie, le donne in gravidanza.

Ai bambini con un’età compresa tra i 2 e i 6 anni verrà proposto il vaccino sotto forma di spray nasale a due spruzzi, uno per narice. Per i bimbi da 6 mesi a 2 anni, invece, il vaccino viene somministrato tramite la classica puntura.

Come prenotare

Le adesioni vengono raccolte tramite il portale online, il numero verde 800.89.45.45, oppure rivolgendosi al proprio medico di medicina generale o ai pediatri.

«Rinnovo l'invito a prenotare e a effettuare la vaccinazione che, insieme alle misure di igiene e di protezione individuale, resta lo strumento più efficace e sicuro per prevenire l'influenza – commenta la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti -. A maggior ragione in un quadro come quello in cui viviamo, dove è indispensabile rafforzare la capacità di reazione in tempi brevi del sistema sanitario, la vaccinazione antinfluenzale va considerata un alleato strategico e fondamentale per le persone ad alto rischio».

Già somministrate oltre 433 mila dosi

La campagna per le persone considerate a rischio dal Ministero della Salute, dunque inserite tra le categorie prioritarie cui proporre la vaccinazione, prosegue con numeri importanti. Ad oggi in Lombardia sono state somministrate 433.449 dosi, di cui 377.732 a cittadini con over65, cifra pari al 27% del totale complessivo dell'anno scorso per questa fascia d'età.