Attualità
sabato 5 e domenica 6 gennaio

Vaccini ai bambini di 5-11 anni, altro weekend di accesso libero negli hub bergamaschi

Aperti i centri vaccinali realizzati all'ospedale di Bergamo, a Chiuduno, a Clusone e a Spirano

Vaccini ai bambini di 5-11 anni, altro weekend di accesso libero negli hub bergamaschi
Attualità Bergamo, 03 Febbraio 2022 ore 12:00

Visto il successo riscosso dal primo weekend di “open day” dedicati alle vaccinazioni pediatriche, le Asst Papa Giovanni XXIII e Bergamo Est hanno deciso di bissare l’iniziativa questo fine settimana per accelerare ancor di più la campagna d’immunizzazione dei più piccoli.

In particolare, sabato 5 e domenica 6 febbraio, dalle 8 alle 20, i bambini dai 5 agli 11 anni potranno sottoporsi alla prima dose della vaccinazione anti-Covid liberamente, ossia senza necessità di prenotazione, presentandosi al centro vaccinale allestito nell’auditorium “Lucio Parenzan” dell’ospedale di Bergamo. L’accesso è tra le Torri 2 e 3 dell’ospedale, all’altezza del civico 19 di Hospital street, e il parcheggio più vicino è quello denominato Est.

Nelle stesse giornate i bimbi dai 5 agli 11 anni potranno presentarsi senza prenotazione nei centri vaccinali dell’Asst Bergamo Est. L’hub di Chiuduno resterà aperto dalle 8 alle 20 (sia sabato sia domenica), mentre quello di Clusone dalle 8 alle 14.

«Si informa che per sottoporre i bambini alla vaccinazione anti-Covid è necessario un documento di riconoscimento con fotografia e tessera sanitaria – si legge sul sito dell’Asst Bergamo Est -. I minori che non disponessero di documento d’identità, dovranno presentare la tessera sanitaria e il documento d’identità del genitore presente».

Vaccinazioni pediatriche ad accesso libero al PalaSpirà

La medesima iniziativa verrà proposta anche dall'Asst Bergamo Ovest per due fine settimana consecutivi: sabato 5 e domenica 6 febbraio, ma anche sabato 12 e domenica 13 febbraio, all’hub vaccinale allestito nel PalaSpirà sarà possibile vaccinare con la prima dose i bambini dai 5 agli 11 anni, senza prenotazione, dalle 8 alle 16. «L’open day per le prime dosi - fa sapere l'Azienda - viene ripetuto nuovamente per dar modo ai genitori che avessero avuto i bimbi in quarantena o in sorveglianza di aderire, recuperando anche eventuali appuntamenti saltati».

 

«Ora il vaccino potranno farlo anche i bambini che hanno contratto l’infezione tra i tre e gli undici mesi fa, meglio se entro il sesto mese - continua l'Asst Bergamo Ovest -. Anche chi ha contratto il Covid entro quattordici giorni dalla somministrazione della prima dose, dovrà fare la seconda il prima possibile, comunque entro i sei mesi dalla positività. È importante ricordare ai genitori che il bambino, se tuttora in isolamento o quarantena, perché positivo o contatto di un positivo, non può sottoporsi alla vaccinazione: in questo caso va prenotata o riprogrammata sul sito di Regione Lombardia al termine del provvedimento di Ats».

Seguici sui nostri canali