Menu
Cerca
entro domenica 9 maggio

Vaccini, in una settimana il Papa Giovanni punta a superare le 16 mila somministrazioni

Da lunedì 26 aprile a domenica 2 maggio l'Asst ha effettuato 21.320 vaccinazioni. Di queste, 8 mila sono avvenute soltanto nelle giornate di giovedì 29 e venerdì 30 aprile

Vaccini, in una settimana il Papa Giovanni punta a superare le 16 mila somministrazioni
Attualità Bergamo, 05 Maggio 2021 ore 18:02

Da lunedì 26 aprile a domenica 2 maggio l'Asst Papa Giovanni XXIII, che gestisce i centri vaccinali della Fiera di Bergamo, di Zogno e di Sant’Omobono ha effettuato 21.320 vaccinazioni, di cui 8 mila avvenute soltanto nelle giornate di giovedì 29 e venerdì 30 aprile.

Due giorni chiave per la campagna d’immunizzazione di massa, in quanto rappresentavano una sorta di stress test per testare la capacità della macchina organizzativa di reggere un ritmo di somministrazioni ancor più elevato di quello con cui si sta procedendo attualmente, che già viaggia su numeri record.

Numeri a cui andranno ad aggiungersi ulteriori 16.707 somministrazioni, pari alla quantità di dosi che l’Azienda socio sanitaria territoriale stima di erogare entro domenica 9 maggio. Secondo le tabelle elaborate dall’Asst Papa Giovanni XXIII nei tre centri saranno attivate da un minimo di 16 a un massimo di 18 linee vaccinali. Nello specifico, nell’arco di questa settimana, al polo fieristico di via Lunga dovrebbero essere somministrate 7.056 prime dosi e 4.239 richiami; a Zogno 3.024 prime dosi e 174 richiami; infine, a Sant’Omobono 2.016 prime dosi e 198 richiami.

Nel complesso, dal 27 dicembre dell’anno scorso, giorno in cui in Italia sono arrivate le prime fiale di vaccino, il Papa Giovanni ha eseguito oltre 93 mila vaccinazioni.