Attualità
L'annuncio

Vaccino Pfizer ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni, il 28 maggio il via libera dall'Europa

Lo ha detto il ministro Speranza alla Camera dei Deputati: «Essenziale per la riapertura in sicurezza del prossimo anno scolastico»

Vaccino Pfizer ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni, il 28 maggio il via libera dall'Europa
Attualità 19 Maggio 2021 ore 16:45

Il 28 maggio dovrebbe arrivare l'ok dell'Ema, l'Agenzia europea del farmaco, alla somministrazione del vaccino anti-Covid Pfizer anche ai giovani della fascia d'età dai 12 ai 15 anni. A comunicarlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso di un intervento tenutosi oggi (mercoledì 19 maggio) alla Camera dei Deputati.

«Si prevede che il 28 maggio l'Ema rilasci l'autorizzazione al vaccino Pfizer per la fascia 12-15 anni - ha spiegato Speranza -. Per il momento solo questo immunizzante è previsto a partire dall'età di 16 anni, gli altri dai 18. È un fatto molto importante perché vaccinare i giovani è altamente strategico ed è essenziale per la riapertura in sicurezza del prossimo anno scolastico. Aspettiamo la decisione dell'Ema anche per dare maggiori informazioni su queste fasce d'età».

Vaccinare in massa i ragazzi permetterà non solo di ridurre significativamente i contagi, ma anche di garantire l'anno scolastico 2021/2022, data l'intenzione di ritornare pienamente alle lezioni in presenza, evitando quelle in didattica a distanza dovute alle classi in quarantena, con tutti i disagi che ne derivano.