il cantiere

Variante di Zogno: aperta al traffico, ma parzialmente, anche la rotatoria Sud

La rotonda a Nord, al confine con San Pellegrino, è già attiva

Variante di Zogno: aperta al traffico, ma parzialmente, anche la rotatoria Sud
Attualità Val Brembana e Imagna, 14 Luglio 2021 ore 09:48

«Avanzano i lavori della Variante di Zogno: aperta parzialmente anche la rotatoria Sud». A pubblicare un aggiornamento sulle tempistiche del cantiere per la realizzazione dell’infrastruttura attesa da tutta la Val Brembana è stata ieri, martedì 13 luglio, l’assessore regionale alle Infrastrutture Claudia Maria Terzi.

«Continuiamo a presidiare la situazione – aggiunge l’assessore Terzi - affinché l'opera possa entrare in funzione il prima possibile». Una data ufficiale per l’inaugurazione, però non è stata ancora messa nero su bianco dopo gli ultimi incidenti di percorso.

In particolare quello legato all’adeguamento dell’impianto antincendio della galleria Monte di Zogno, un problema che ora pare essere stato superato. Mancano poi alcune asfaltature, il completamento della segnaletica orizzontale e gli allacci alla rete telefonica.

Poi si potrà procedere con i collaudi di strutture e impianti e, finalmente, aprire il nuovo collegamento stradale, lungo circa 4,3 chilometri. L’auspicio è di riuscire a completare tutto l’iter entro la metà di agosto, così da non compromettere del tutto la stagione estiva.