Dal 18 giugno

Adesso è ufficiale. Di sera niente più vendita di bevande da asporto

Bergamo vara la norma anti-assembramento. I clienti potranno consumare le bevande stando seduti ai tavolini. Chiusi anche i distributori automatici.

Adesso è ufficiale. Di sera niente più vendita di bevande da asporto
Bergamo, 12 Giugno 2020 ore 07:57

Ora è ufficiale. Dal 18 giugno e fino al prossimo 2 agosto se si vuole bere qualcosa quando si esce la sera, non necessariamente di alcolico, ci si deve sedere ai tavolini del bar. Niente più consumo su aree pubbliche e niente più vendita da asporto. Gori l’aveva annunciato e ieri è arrivata l’ordinanza. Un provvedimento fatto per evitare assembramenti soprattutto tra i più giovani. E per la movida occorrerà attendere ancora un po’. Le disposizioni prevedono per tutti i giorni della settimana, dalle 19 fino alle 7 del mattino successivo, lo stop alla vendita per asporto di bevande, alcoliche e non alcoliche, da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. Sarà sempre consentita la sola somministrazione con servizio al tavolo. Il divieto si estende anche agli esercizi di vicinato, alle attività artigianali, ai distributori automatici e alle medie e grandi strutture di vendita. Rimane consentita la vendita con consegna a domicilio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia