Cronaca
la scoperta

Nembro, bambino del Cre positivo al Covid. Il sindaco: «Nessun allarme, attivate le procedure»

La positività è stata riscontrata in modo casuale: è stato portato in ospedale per un trauma a un braccio

Nembro, bambino del Cre positivo al Covid. Il sindaco: «Nessun allarme, attivate le procedure»
Cronaca Val Seriana, 15 Luglio 2020 ore 14:28

Un bambino che partecipa al Cre estivo è risultato positivo al Covid-19.  Ma non in un comune qualsiasi: siamo a Nembro e la notizia è stata pubblicata da Bergamonews e dal quotidiano la Repubblica.

Si tratta di una scoperta casuale (in quanto il piccolo non avrebbe manifestato alcun sintomo) che risale a lunedì scorso: il bimbo, di sette anni, dopo essersi rotto il braccio giocando, sarebbe stato sottoposto a un tampone precauzionale (una prassi di questi tempi) al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni, dove è emersa la positività al virus.

«Sono state messe in atto tutte le procedure del caso, coinvolgendo subito l’Ats – ha dichiarato a Bergamonews il sindaco Claudio Cancelli, che invita alla calma -. I gruppi di bambini erano separati, come impongono le linee guida. Al momento la stessa Ats non ci ha dato indicazioni per la sospensione del Cre. Sono casi con cui dovremo imparare a convivere. L’importante, anche in previsione della riapertura delle scuole a settembre, è che ognuno rispetti le regole».

Con ogni probabilità in questa fase si agirà isolando il gruppo del quale faceva parte il piccolo, con i bambini e gli educatori che dovranno restare in quarantena per 14 giorni, oltre che essere sottoposti al tampone.