nelle campagne di sassari

Arrestato Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro, evaso dal carcere «per amore»

L'uomo era scappato domenica 6 settembre utilizzando un permesso premio, al termine del quale non era più tornato in carcere

Arrestato Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro, evaso dal carcere «per amore»
15 Settembre 2020 ore 10:39

È finita dopo circa una settimana la fuga di Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro, arrestato questa mattina (martedì 15 settembre) a Sassari. Un’evasione dettata dai sentimenti perché, come ha detto lui stesso agli agenti del Servizio centrale operativo della Polizia e delle squadre mobili di Sassari e Cagliari, «la fuga è sempre per amore».

L’uomo, 60 anni, originario di Ponte San Pietro e nato da una famiglia di giostrai di origine sinti, sarebbe dovuto rientrare nel carcere di massima sicurezza di Sassari verso mezzogiorno di domenica 6 settembre, una volta scaduto il permesso premio, ma non vi aveva più fatto ritorno. Mastini era evaso altre sette volte dal carcere e in ben due occasioni aveva utilizzato la stessa tecnica.

L’uomo, è stato individuato in un casale isolato nelle campagne sassaresi. Nel corso della sua latitanza si era tinto i capelli color biondo platino. Tuttavia, la compagna di Mastini non era con lui al momento dell’arresto e non si troverebbe in Sardegna. Johnny lo Zingaro è stato protagonista della cronaca nera romana a cavallo negli anni ’80, essendo ritenuto l’autore di numerose rapine a mano armata, furti, sequestri di persona e omicidi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia