Luoghi del Cuore

Bergamo scala la classifica del Fai e non solo con Città Alta (sapete dov’è Sparavera?)

Ci sono anche la Diga del Gleno, Groppino e la Madonna di Prada a Mapello

Bergamo scala la classifica del Fai e non solo con Città Alta (sapete dov’è Sparavera?)
29 Agosto 2020 ore 12:52

di Paolo Aresi

Ma come vanno le bellezze bergamasche nella classifica dei cento “Luoghi del Cuore”, stilata dal Fai? Non vanno male, anzi. Il centro storico di Bergamo si trova al terzo posto assoluto con 11.082 voti. Ma poi ci sono le località minori che si battono per un buon piazzamento. Sono la Diga del Gleno, Sparavera (minuscolo borgo di Mezzoldo), quindi Groppino (l’ex sanatorio) e il santuario della Madonna di Prada a Mapello.

Il centro storico di Bergamo, diciamolo, si pensava potesse fare di più, ma non è detta l’ultima: la classifica è aperta per altri tre mesi. La speranza è che il nostro centro storico possa vincere la classifica dei Luoghi del Cuore, che si classifichi prima assoluta in questo 2020. Ma mentre il secondo posto appare lì, a un passo, il vertice della classifica sembra piuttosto lontano, forse inafferrabile. Al primo posto assoluto, per ora, c’è il castello e parco di Sammezzano, a Reggello, provincia di Firenze, un luogo senza dubbio suggestivo: è il frutto della ristrutturazione di una cascina del Seicento, un rifacimento in stile eclettico della seconda metà del XIX secolo, ma il luogo ha radici molto più lontane. Si sa che era appartenuto alla famiglia Altoviti, poi ai Medici, quindi agli Ximenes d’Aragona. Dispone anche di un grande, bellissimo parco. Ha ottenuto ben 15.963 preferenze.

Al secondo posto si trova il Ponte-acquedotto di Gravina, in provincia di Bari, che ha ottenuto 11.127 voti, soltanto quarantacinque in più di Bergamo. La cittadina pugliese è un luogo bellissimo che conserva edifici storici affascinanti a cominciare dal castello Svevo, dalle chiese rupestri e dalla cattedrale, costruita all’inizio dell’XI secolo. Il ponte è alto 37 metri e lungo novanta, venne costruito alla fine del Seicento, crollò per il terremoto del 1722 e venne ricostruito dagli Orsini che lo usarono anche come acquedotto per portare l’acqua nella città di Gravina.

Al terzo posto ci siamo noi con il nostro centro storico di Città Alta; al quarto posto incontriamo la Circumarpiccolo, la strada che percorre i due seni del Mar Piccolo di Taranto, immersa in una natura selvaggia, tra laguna, olivi, fenicotteri; un luogo di incanto che ha riscosso 8.365 voti. Al quinto posto la famosa ferrovia che da Cuneo raggiunge Ventimiglia e Nizza: ha collezionato 7.732 preferenze.

E gli altri Luoghi del Cuore bergamaschi? Al 58° posto incontriamo Sparavera, il borgo antico di Mezzoldo, sotto il passo di San Marco, che sorge tutto raccolto, vicino all’antica Strada Priula…

Continua a leggere sul numero di PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 3 settembre o in edizione digitale QUI

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia