Cronaca
Black out

Niente elettricità in Bergamasca per la neve, ecco chi riceverà degli indennizzi in bolletta

Hanno diritto al rimborso i clienti di bassa tensione rimasti senza corrente per almeno 8 ore nei Comuni con oltre 5 mila abitanti e per almeno 12 ore in quelli più piccoli. Per i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli rimasti senza corrente per almeno 4 ore nei Comuni con oltre 5 mila abitanti e per almeno 6 ore in quelli più piccoli.

Niente elettricità in Bergamasca per la neve, ecco chi riceverà degli indennizzi in bolletta
Cronaca 29 Dicembre 2020 ore 17:13

Sui social non sono mancate le segnalazioni da parte di un gran numero di bergamaschi di interruzioni del servizio di corrente elettrica, soprattutto nei comuni delle Valli. Disservizi causati dall’abbondante nevicata che ha investito tutta la provincia e per i quali i clienti riceveranno un rimborso direttamente nella bolletta.

Per interruzioni prolungate, superiori quindi a determinati limiti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per cui non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta. Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti da Arera, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Il rimborso sarà erogato da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni, cui si aggiungerà il tempo necessario ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti.

Nello specifico, hanno diritto all'indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con oltre 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che sono rimasti senza corrente elettrica per almeno 4 ore nei Comuni con oltre 5 mila abitanti e per almeno 6 ore nei Comuni più piccoli.

A ogni modo, una task force di E-Distribuzione, società del gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, è al lavoro da ieri (lunedì 28 dicembre) per far tornare alla normalità il servizio elettrico nella Bergamasca, rialimentando le ultime utenze residenziali rimaste senza fornitura. Al momento persistono solo situazioni puntuali in comuni e frazioni dove la viabilità è tuttora compromesse e dove si interverrà, attraverso alcune riparazioni e la posa di gruppi elettrogeni, non appena le condizioni lo consentiranno.

E-Distribuzione ricorda che, per segnalare guasti e richiedere informazioni, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice Pod (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter, nonché sul sito web www.e-distribuzione.it.