Cronaca
a seriate

Bussa a casa della ex compagna, la minaccia e prende a calci l'ingresso: in carcere un 30enne

Sull’uomo già pendeva il divieto di dimora a Seriate per precedenti minacce sempre ai danni della stessa vittima, una donna di 40 anni

Bussa a casa della ex compagna, la minaccia e prende a calci l'ingresso: in carcere un 30enne
Cronaca Seriate, 09 Dicembre 2021 ore 13:27

Si è presentato a casa dell’ex compagna, a Seriate, chiedendole di aprirgli la porta per poter parlare ma, davanti al rifiuto della donna, ha iniziato a insultarla e a minacciarla, prendendo a calci l’ingresso.

In carcere, arrestato ieri sera (mercoledì 8 dicembre) dai carabinieri con l’accusa di aver commesso atti persecutori, è stato portato un uomo di 30 anni, originario della provincia di Benevento ma da anni residente nella Bergamasca.

Il trentenne è noto alle forze dell’ordine, già gravato da diversi precedenti per minacce e atti persecutori nei confronti dell’ex compagna, una donna di 40 anni, originaria della Colombia. La quarantenne ieri sera, impaurita dalla reazione violenta dell’uomo, ha chiamato il 112 chiedendo aiuto.

Il peggio è stato evitato grazie all’intervento dei militari della tenenza di Seriate, che hanno bloccato l’aggressore prima che potesse far del male alla donna.

L’uomo, che già era stato condannato al divieto di dimora nel Comune di Seriate per precedenti minacce, sempre ai danni della stessa vittima, è stato portato in caserma e, all’esito degli accertamenti trasferito nel carcere di via Gleno.