Cronaca
Valle San Martino

Cacciatore morto per malore, il cadavere trovato vicino al suo capanno

La vittima è Giacomo Rossi, 79 anni, ex dipendente del Comune di Carenno, volto noto e stimato in paese, dove abitava in frazione di Boccio

Cacciatore morto per malore, il cadavere trovato vicino al suo capanno
Cronaca 05 Gennaio 2023 ore 11:19

Trovato nella mattina di ieri, 4 gennaio, il cadavere di un uomo vicino al suo capanno di caccia in Valle San Martino. La vittima è un uomo, Giacomo Rossi, 79 anni, ex dipendente del Comune di Carenno, volto noto e stimato in paese dove abitava  in frazione di Boccio.

Il fatto, i cui contorni sono al vaglio delle forze dell'ordine, è avvenuto nel territorio comunale di Carenno, ai piedi del  monte Tesoro e del Pertus, in località Forcella.

L'allarme, che ha messo in moto la macchina dei soccorsi, rivelatisi purtroppo vani, è stato dato una manciata di minuti dopo le 10.30. Per raggiungere la zona impervia sono stati allertati gli uomini della Diciannovesima Delegazione Lariana del Soccorso alpino e anche  Vigili del Fuoco.

Non solo, ma la Centrale operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha fatto alzare in volo e dirottato a Carenno anche l'elisoccorso dell'ospedale di Bergamo.

Purtroppo per Rossi non c'è stato nulla da fare e ai medici non è rimasto che constatare il decesso. Resta da capire se il 79enne sia stato colto da un malore o sia rimasto vittima di una caduta che si è rivelata fatale.

Seguici sui nostri canali